Mare Sicuro 2012

Presentati questa in Capitaneria di Porto a Trapani i risultati dell’operazione “Mare Sicuro 2012” coordinata dal Comando generale del Corpo delle Capitanerie di Porto- Guardia Costiera.
Cotrollati 260 Km di fascia costiera che si estende da Balestrate a Mazara del Vallo passando per Castellammare del Golfo e Marsala. Notevole è stato l’impegno di controllo dell’ Area Marina Protetta delle Egadi che con la sua area di 53.992 Ha risulta essere la più estesa di tutta Europa.
Con i suoi 18 mezzi navali la guardia Costiera di Trapani ha effettuato 7.149 controlli ovvero circa 2.000 in più rispetto all’anno scorso. Un controllo teso più all’educazione che alla repressione, tant’è che le sanzioni elevate nei confronti dei trasgressori sono state quasi la metà rispetto al 2011 (237 quest’anno, 415 l’anno scorso). Inferiori anche i reati perseguiti pari a 21 contro i 25 del 2011.  Sono state infine soccorse 28 unità ed 88 persone. Un impegno rimasto costante e continuato nonostante le ristrette risorse economiche consentite da questi anni di crisi.

Nella foto da sx: T.V. Antonio Morana, C.V. Giancarlo Russo (Comandante TP), S.T.V. Danilo Ruggeri