Lavoratori in nero e violazione delle norme su Igiene e Sanità: sospesa l’attività di un panificio

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro insieme ai colleghi della Compagnia di Mazara del Vallo e a personale del S.I.A.N. della Asp di Trapani hanno effettuato una serie di controlli in diversi panifici cittadini verificando la posizione dei lavoratori e il rispetto delle regole anti covid-19.

In tutte le attività è stata riscontrata la presenza di lavoratori in nero e, per questo, sono state elevate sanzioni per un ammontare complessivo di quasi 15.000 euro. Per un panificio, oltre alla sanzione, è scattato il provvedimento di sospensione dell’attività perché, oltre ad avere tutti i lavoratori in nero, il personale del S.I.A.N. ha riscontrato gravi violazioni alla normativa su Igiene e Sanità nei luoghi di lavoro.

Controlli di questo tipo continueranno ad essere effettuati nei prossimi giorni in tutta la provincia di Trapani sia per tutelare i diritti dei lavoratori senza tralasciare l’igiene, fattore fondamentale in attività dedite alla produzione e vendita di alimenti, sia il rispetto delle norme anti covid-19.