La Consulta provinciale degli Studenti cambia nome

La sua denominazione diventa più inclusiva

La Consulta Provinciale degli Studenti di Trapani, sotto la guida del presidente Antonino Occhipinti, annuncia un cambiamento nel proprio statuto. Da oggi la sua denominazione assume la forma grammaticale inclusiva diventando così “Consulta Provinciale delle Studentesse e degli Studenti di Trapani”.

“La modifica – sottolinea Occhipinti – non è semplicemente un atto formale ma un cambiamento che mira anche ad educare la società verso una maggiore inclusività. In questo contesto di rinnovamento, la Consulta ha ripristinato le commissioni territoriali, quattro in totale, dedicate a personalità simboliche.
La prima commissione è dedicata a Mauro Rostagno, ribadendo il fermo no alla mafia e qualsiasi tipo di associazione a delinquere, la seconda a Eleonora di Girolamo soprannominata “Cudduredda”, la bambina tragicamente morta nel terremoto del Belice nel 1968 che con la sua storia fece commuovere tutto il mondo, affinché la provincia ricordi questa tragedia e la faccia conoscere soprattutto ai più giovani.

Le restanti due commissioni sono dedicate al sito archeologico “Lilibeo” su cui si fonda l’attuale città di Marsala, e alla Casbah di Mazara del Vallo, dimostrando l’impegno della Consulta nell’accogliere e sostenere tutti i cittadini, senza distinzione di etnie e provenienze sociali.

La Consulta Provinciale Studentesca ricorda oggi sulle sue pagine social, la tragica morte di Giuseppe Di Matteo di cui ricorre oggi l’anniversario della sua uccisione per mano della mafia.

Il Preside Occhipinti conclude sottolineando che queste iniziative non sono solo un passo formale, ma rappresentano un contributo tangibile al cambiamento sociale, forse il primo in Italia, evidenziando l’apertura e l’accoglienza della Consulta verso tutti.

11 gennaio 2024

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Nell'ambito di un accordo stipulato dalla Regione Siciliana
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"