Juvi Cremona si impone sul campo della Pallacanestro Trapani

Finisce 69 a 85. Troppe assenze tra i siciliani, la Juvi ne approfitta

Pallacanestro Trapani – Juvi Cremona 69-85

2B Control Pallacanestro Trapani: Renzi 15, Rupil 11, Minore, Romeo 15, Guaiana 7, Dancetovic, Tsetserukou 7, Massone 14, Stumbris, Kovachev. All.: D. Parente.

Ferraroni Juvi Cremona: Roberto n.e., Milovanovic n.e., Fanti 6, Nasello 8, Reati 15, Boni n.e., Boglio, Giulietti 10, Vincini, Allen 18, Douvier 28. All.: A. Crotti.

Fondamentale tassello per la Juvi Cremona che vince in casa della Pallacanestro Trapani. Trapani decisamente incerottata con Mollura out per altri 30 giorni, l’americano Carter torna a farsi vedere al palazzetto dopo una polmonite (sempre out, però) e in difficoltà anche il lettone Stumbris.

La gara inizia con un ottimo piglio da parte della Juvi Cremona gioca molto bene con la coppia Douvier Trevon che concretizzano 22 dei 28 punti per la squadra di Crotti. La differenza sostanziale sta nella percentuale al tiro: Trapani si ferma al 37%, la Juvi Cremona vola grazie al 70%. Finisce 13 a 28.

Il secondo quarto inizia con una potenziale azione di 4 punti Rupil che segna da tre ma sbaglia il libero aggiuntivo. Romeo le prova tutte per cercare di accorciare la distanza ma la Juvi pesca il jolly Nicolò Giulietti che segna 7 punti consecutivi. Quando mancano 3 minuti, Renzi sale in cattedra con un mini parziale che riporta Trapani sul -11. I siciliani insistono con Guaiana e Massone che siglano il 29 a 40 con un parziale aperto di 9 a 2. Tripla di Reati e Allen, risponde Rupil e il libero di Renzi: la seconda frazione termina sul 36 a 46.

Trapani insiste rosicchiando punto per punto arrivando al -4 dopo una ottima difesa e capitalizzando molto sulle seconde palle. Reati dà respiro a Cremona con una tripla e nella fase centrale del terzo quarto le due squadre si equivalgono. Reati insiste con due realizzazioni dalla lunga distanza che ribaltano completamente l’andamento della gara: finisce 53 a 64.

All’inizio dell’ultimo quarto tanti sono gli errori, cosa che ovviamente agevola Cremona. Douvier segna 5 punti consecutivi, Rupil risponde dalla media, Renzi segna in penetrazione e subisce fallo concretizzando una azione di tre punti. Trapani torna sul -10 quando mancano 5 minuti e mezzo. Continuano i tanti errori da entrambe le squadre e il cronometro scorre a vantaggio della Juvi Cremona che arriva sul +17 grazie a Douvier. Trapani non riesce più a segnare e Cremona allunga ancora e concretizza la vittoria nello scontro diretto salvezza. Finisce 69 a 85.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Il documentario mostra il filo che lega l'industria della carne, le lobby e il potere politico in Europa
Curata dall’associazione “Plastic free”: domani raduno alle 10.30 in piazzale Stenditoio
Ha lo scopo di far incontrare e interagire operatori del settore turistico locale

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
L’iniziativa mira a rendere accessibile il patrimonio artistico e archeologico a tutti i cittadini
Aldo Caradonna aveva ricevuto un avviso di garanzia in relazione alle Amministrative del 2022
Gli aiuti della Regione, a fondo perduto, sono rivolti alle associazioni e alle società sportive dilettantistiche
"Le nuove prescrizioni al progetto vanno nella direzione delle criticità che avevamo denunciato"
"Unica legge da applicare in caso di naufragi è quella del mare che impone soccorso e approdo in un porto sicuro"