Incendi, governo Musumeci dichiara stato di crisi e di emergenza in Sicilia

Il provvedimento sarà valido per sei mesi

Il governo regionale siciliano ha dichiarato lo stato di crisi e di emergenza per sei mesi a causa dei gravi incendi verificatisi nell’Isola già dalla fine di luglio e del permanente rischio per le prossime settimane, dovuto all’eccezionale situazione meteo climatica.

A comunicarlo, al termine di una riunione straordinaria del governo, è stato lo stesso Nello Musumeci. Un provvedimento che il governatore aveva già preannunciato, nei giorni scorsi, dopo alcuni sopralluoghi nei comuni colpiti dagli incendi e che è stato predisposto dal capo della Protezione civile siciliana Salvo Cocina, in applicazione della legge regionale n. 13 del 2020.

Nelle ultime settimane, l’intera Isola è stata interessata da un’eccezionale ondata di incendi, centinaia di roghi nei boschi, nelle campagne e in aree urbane che hanno prodotto gravi danni al patrimonio boschivo, all’agricoltura, all’allevamento e ad edifici civili, rurali e industriali.

Le alte temperature, previste anche nei prossimi giorni, possono produrre condizioni estremamente favorevoli per l’innesco e la propagazione di altri incendi. Da qui il provvedimento deliberato con urgenza, dalla Giunta regionale.

Una stima completa di tutti i costi relativi agli interventi improcrastinabili per il ripristino delle condizioni di sicurezza, il ritorno alla normalità e la riduzione del rischio è ancora in corso e si attendono, da parte delle varie amministrazioni interessate, valutazioni più complete sui costi dei primi interventi e sui danni alle infrastrutture.

«La successione e l’intensità delle fiamme – sottolinea Musumeci – stanno mettendo a dura prova le strutture istituzionalmente preposte allo spegnimento degli incendi e all’assistenza alla popolazione. Si sono verificati pure casi in cui le condizioni di sicurezza della viabilità comunale, provinciale e statale sono state fortemente pregiudicate a causa del fuoco».

Giornata contro l’omotransfobia, il corteo a Trapani

Iniziativa di Arcigay Trapani Shorùq
Gli è stata notificata la misura cautelare del divieto di dimora a Cefalù
Il 24 maggio la presentazione nella sala conferenze Museo Pepoli a Trapani
Presenti la comandante della Compagnia di Alcamo, Chiara Petrone, e la vice comandante della locale Stazione, marescialla  Stefania Paoloni
Per diffondere una cultura finanziaria, assicurativa e previdenziale utile a compiere scelte consapevoli

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Donazione di Piriongo in occasione dell'anniversario della strage di Capaci
Cultura, momenti di spensieratezza ma anche occasione di confronto con altre realtà
Iniziativa del Parco Nazionale Isola di Pantelleria con il Comune e in collaborazione con EBAT
Organizzata dall’Opera di religione “Mons. Gioacchino Di Leo" ODV
Per le famiglie in situazione di disagio economico certificato dall'ISEE
La formazione di mister Torrisi passa comunque in semifinale