“IDEEinVOLO”, pubblicata la nuova edizione del giornalino scolastico dell’Istituto “Pertini”

Una sintesi di sentimenti, lavoro appassionato e impegno. Un fermento d'idee laboriose che trovano sostanza nella possibilità lasciata ai ragazzi di esprimersi e di rielaborare in modo creativo e personalizzato quanto appreso a scuola

0
303

Pubblicato il giornalino scolastico “IDEEinVOLO” giunto alla IV edizione, numero 6, a cura dell’istituto Eugenio Pertini di Trapani, coordinato dalla dirigente Maria Laura Lombardo.

Quaranta pagine piene di cultura e informazione, con una nuova veste grafica curata dal Maestro Nicola Accardo, che testimoniano l’impegno della scuola, come agenzia educativa e presidio di Legalità.

“IDEEinVOLO” e gli studenti dell’istituto si sono aggiudicati due riconoscimenti nazionali:  premio miglior giornalino scolastico “Carmine Scianguetta”, nell’anno scolastico 2018/2019,
classificandosi terzo. Mentre lo scorso anno scolastico 2020/2021, si è classificato al secondo posto, sezione carta stampata, nella XX edizione del Concorso, ideato e portato avanti dall’IC “Don Milani”, di Manocalzati, in provincia di Avellino.

Il giornale è frutto della progettazione della didattica laboratoriale attivata nel curricolo scolastico dell’istituto, mentre le tematiche provengono dal contributo degli studenti dei tre ordini di scuola e dei vari docenti.

Il contenuto del giornalino si divide tra cronaca, interviste, reportage e la scrittura creativa. Arricchita, inoltre, da disegni e varie testimonianze. La redazione di “IDEEinVOLO” è attualmente formata dagli alunni delle classi prime, seconde e terze della scuola secondaria di primo grado. A capo della redazione troviamo l’alunna Giorgia Virzì e come vice, l’alunno Cristian Tobia.

Emozionante scorrere le pagine del nostro giornalino scolastico, una sintesi di sentimenti, lavoro appassionato e impegno profuso – commenta la dirigente – Un fermento d’idee laboriose che trovano sostanza nella possibilità lasciata ai ragazzi di esprimersi e di rielaborare in modo creativo e personalizzato quanto appreso a scuola. Le conoscenze assimilate all’ interno del contesto scolastico diventano sempre strumenti per interpretare la realtà in cui si vive e per creare relazioni sane mirate al rispetto delle regole e della persona – conclude Maria Laura Lombardo – un lavoro di squadra articolato e armonioso che mira a educare ogni piccolo cittadino e che sprizza energia ed entusiasmo a ogni parola“.

Leggi il nuovo numero appena pubblicato.