I Vigili del fuoco hanno festeggiato la patrona Santa Barbara

Anche se in tempi di Covid i Vigili del fuoco di Trapani hanno festeggiato oggi la loro patrona, Santa Barbara.

Lo hanno fatto con una messa, celebrata dal vescovo Pietro Maria Fragnelli nell’aula magna della sede del Comando provinciale di contrada Milo alla sola presenza del prefetto Tommaso Ricciardi.
In precedenza, sempre stamattina, era stato reso l’omaggio ai Caduti in servizio del Corpo con la deposizione di una corona di alloro presso la lapide che li ricorda nel piazzale del Comando.

“Rivolgo un saluto ideale a tutte le Autorità ed un caro augurio anche ai nostri amici e colleghi delle Capitanerie di Porto di Trapani e Mazara del Vallo, con i quali negli anni trascorsi abbiamo sempre condiviso la festa di Santa Barbara”, ha detto il comandante provinciale Salvatore Tafaro ricordando anche come “la coesione e la sinergia tra le varie Amministrazioni si è sempre rivelata un arma vincente dello Stato. Speriamo tutti di ritornare il più presto alla normalità. La situazione è realmente molto delicata”.

Tafaro ha sottolineato come i Vigili del Fuoco di Trapani “durante questa emergenza non si sono in alcun modo risparmiati, dando la propria assistenza e aiuto alla popolazione anche con attività di Protezione civile prima d’ora poco diffuse, come quelle di igienizzazione e di supporto alle Amministrazioni comunali”.

Nel rispetto della tradizione, la ricorrenza di Santa Barbara è stata anche l’occasione per fare un bilancio del lavoro svolto e guardare alle prospettive future.
“Sono stati 10.000 – ha ricordato Tafaro – gli interventi di soccorso tecnico urgente, molti dei quali avvenuti, come sempre, durante la stagione estiva, a fronte di gravi danni ai beni ed alla vegetazione. Rilevante, nonostante l’emergenza in atto, è stata l’attività di prevenzione incendi effettuata dai funzionari tecnici sulle aziende, con 436 istruttorie tra valutazioni progetto, sopralluoghi, controlli a campione e 26 procedimenti di polizia giudiziaria” affidati al Corpo nella provincia di Trapani.