I precari occupano l’aula consiliare della Provincia

TRAPANI – Dal tardo pomeriggio di ieri oltre un centinaio di lavoratori precari della Provincia Regionale di Trapani hanno occupato l’aula consiliare per rivendicare  il diritto all’assunzione a tempo indeterminato e per protestare contro la paventata riduzione dell’orario di lavoro che, per 168 lavoratori, passerebbe da 30 a 18 ore settimanali. La segreteria generale della Cgil di Trapani Msollecitare la trasformazione a tempo indeterminato del rapporto di lavoro di tutti i precari e chiede al Commissario straordinario dell’Ente l’applicazione dell’orario di lavorativo così come previsto dal Contratto collettivo nazionale. I 207 precari, di cui 17 Asu, ad oggi attendono ancora di essere stabilizzati. Soddisfazione per la solidarietà mostrata dal presidente del consiglio provinciale Giuseppe Poma, che si è detto disponibile insieme a tutto il Consiglio provinciale ad attivare i percorsi per la stabilizzazione, è stata espressa dalla Fp Cgil che ha annunciato ulteriori iniziative volte a garantire il diritto ad un’occupazione stabile per tutti lavoratori dell’Ente.