Hiera Beat, torna dopo otto anni la festa di mezz’agosto [AUDIO]

Con Alfredo Li Voti parliamo del ritorno a Marettimo della festa del 14 agosto

Con Alfredo Li Voti, parliamo di questa festa che tornerà ad animare la più lontana ed occidentale delle isole Egadi. L’ultima edizione risaliva al 2016, ed, insieme con i classici gavettoni di ferragosto, ha rappresentato il più forte richiamo e motivo di divertimento dell’isola di Marettimo. L’appuntamento è per il 14 agosto 2024. Per ascoltare l’intervista schiaccia PLAY:

 

– Ci colleghiamo adesso con Marettimo, con l’Isola Sacra, con Hiera, ma non per parlare né di storia né di natura o di archeologia, bensì per parlare di una grande novità che è stata proprio annunciata in maniera particolarmente attesa giusto qualche ora fa: il ritorno di un grande evento. Per fare questo sono al telefono con lui, il Deus Ex Machina, l’avete sentito chissà quante volte a Radio 102. Alfredo Li Voti, buongiorno.

– Buongiorno Nicola, buongiorno. Come va?

– Ma qua va bene lì a Marettimo, che tempo fa? Tutto tranquillo, turisti? C’è ne sono turisti?

– Sempre bello, è sempre bello.

– Senti, è successo, mi facevi notare, ieri avete messo sui social un video e si è scatenato il putiferio. E allora mettiamo i puntini sulle i e parliamo di questo Hiera Beat, un evento che non si verificava ormai dal 2016 a Marettimo, giusto?

– Sì, è stato un evento che abbiamo realizzato nel 2015 e nel 2016, ha avuto veramente un successo che non ci aspettavamo neanche noi, poi insomma per varie vicisstitutini, il covid in mezzo, non si è più avuta la possibilità di riproporlo e quest’anno ritorna.

– Ecco, ritornerà il 14 agosto, è un periodo che possiamo definire caldo o fresco, dipende dai punti di vista lì a Marettimo, visto che il 15 di agosto c’è l’abitudine di rinfrescarsi con i famosi gavettoni, ma noi ci dobbiamo preparare perché il 14 agosto, la vigilia di ferragosto, questo One Night, questo Iera Beat, in che cosa consiste Alfredo?

– Allora, lo Hiera Beat quando nacque nel 2016 e nel 2015 era praticamente una sorta di festival che si sviluppava in due giorni, il 14 e il 15 agosto, quest’anno insomma, stiamo in fase “riabilitativa”, facciamo solamente il 14, faremo delle attività dalle 17.00 in giro per l’isola, appunto il 14 pomeriggio, e poi al Porto Nuovo, vicino all’attacco degli aliscafi, sempre il giorno 14 però la sera, dalle 22.00 in poi. Insieme a me ci saranno Vincenzo Mazzara e Valerio Vox, sempre di Radio 102 e quindi diciamo è una reunion un po’ anche del nostro programma di qualche tempo fa.

– Insomma si balla praticamente per tutto il pomeriggio, ed anche la sera, insomma avete da diffondere la vostra musica da DJ, da vocalist, da animatori per gli isolani di Marettimo ma anche e soprattutto per i tanti turisti che verranno per l’occasione, e sappiamo che, come le api vanno al miele, tantissimi rivolgono la propria attenzione proprio nel periodo di ferragosto all’isola di Marettimo che offrirà anche quest’anno le solite tradizioni, giusto Alfredo?

– Si spera, si spera.

– Senti raccontami di questo video che avete messo su Instagram, che è successo?

il primo video di Hiera Beat

– Sì praticamente questo video in realtà è partito dal mio profilo personale, abbiamo messo questa sorta di video per creare un po’ di attesa, di suspense ma in realtà non ci aspettavamo così tante condivisioni, così tanti visual solo nelle prime 10-12 ore, infatti questo ha fatto un po’ ben sperare, vuol dire che ancora la gente lo ricorda un po’ questo evento, non è stato completamente dimenticato dal 2016.
E così abbiamo creato anche un profilo proprio ufficiale riguardante l’evento che si chiama hiera.beat su Instagram dove a poco a poco andremo a inserire tutte le varie informazioni, foto, video che possano riguardare l’evento. Il video praticamente consiste in un lettering dove dice che, “certi amori non finiscono ma fanno giri immensi e poi ritornano” e poi il logo dell’evento, insomma questa cosa ha creato molta attesa e molte condivisioni per Instagram e per i social.

– Ma non c’è pure Venditti no? No, non c’è venditti?!

– No, no. L’abbiamo tirato in causa solo per una citazione che secondo me ci stava abbastanza.

– Quindi ci dobbiamo soltanto preoccupare di raggiungere Marettimo nel periodo di Ferragosto, One Night il 14 agosto e poi tutto quello che succederà dopo lo andremo a raccontare soltanto se avremo il coraggio di viverlo.

– E tra l’altro volevo ricordare anche a chi ci sta ascoltando in questo momento che Radio 102 sarà media partner dell’evento, quindi rimanere sintonizzati sul Radio 102 è anche un modo per rimanere aggiornati su tutto quello che succederà e tutto quello che accadrà a Marettimo durante lo Hiera Beat.

– Ovviamente tutto con la collaborazione oltre che di Radio 102 e media partner, anche del Comune di Favignana e delle Isole Egadi, insomma tutto in regola.

– Assolutamente sì, del Comune di Favignana e di Ranieri Service che si occupa delle specifiche tecniche del palco che quest’anno sarà un palco molto moderno con led wall, effetti speciali, insomma abbiamo visto qualche rendering del palco e di tutta l’area della festa e sarà molto interessante anche da quel punto di vista.

– E allora come si dice, come dicono i bravi dj, “save the date”, ricordatevi la data: 14 agosto isola di Marettimo, noi iniziamo a parlarne da oggi che siamo al 10 di luglio ma, chissà quante ne sentirete fino a quel giorno di questo Hiera Beat. Grazie Alfredo Li Voti per avercene parlato, ci sentiremo più in là, non è una minaccia.

– Ok. Grazie a voi per lo spazio e buona giornata.

 

Le borse di studio al Polo Universitario di Trapani, i dettagli [AUDIO]

Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Schifani: «Ordinanza per tutelare la salute degli addetti più a rischio»
La vicenda riguardava la gestione del depuratore
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello