Handball Erice, Lorena Benincasa a vita: “Voglio chiudere qui la mia carriera”

La capitana delle "Arpie" è sicura: Erice può togliersi tantissime soddisfazioni. La svolta con l'arrivo del nuovo allenatore Fernando Gonzalez Gutierrez

Foto Joe Pappalardo (da www.figh.it)

“Voglio chiudere a Erice la mia carriera”. Le parole di Lorena Benincasa, capitano della AC Life Style Handball Erice, trasudano tutto l’amore che l’esperta giocatrice ha per questo territorio e per questa squadra. Da ormai due anni a Erice, Benincasa ha visto tutte le evoluzioni della giovane società di pallamano.

“Lo scorso anno in A2, il primo della storia, avevamo un roster al di sopra della media: non abbiamo svolto i playoff perché il Covid ha bloccato tutto ma fino a quel momento il nostro percorso era stato netto”. Le neroverdi, infatti, sono state poi promosse a tavolino grazie agli ottimi risultati.

Una lunga carriera in serie A1 nel Salerno (con il quale ha vinto uno scudetto), nel Lanzara, nel Ferrara, nel Teramo e componente della nazionale agli europei e ai mondiali: la trentacinquenne ora guida un gruppo internazionale molto giovane ma che sta ben figurando nella massima serie.

Il debutto in A1 per Erice è stato positivo, nella prima parte del girone d’andata i risultati erano altalenanti. Dopo le “Arpie” ericine hanno trovato la giusta continuità.

“Abbiamo svoltato – spiega Lorena Benincasa – nel momento in cui è arrivato il nuovo allenatore: ci ha dato nuovi stimoli e adesso abbiamo preso padronanza delle idee di gioco di Fernando Gonzalez Gutierrez. Le ultime tre vittorie nascono proprio da questo. Sabato ci aspetta la partita di Ferrara e sarà un banco di prova molto importante”. Sarà la prima partita del girone di ritorno ed Erice di presenta già con il pass per le Final Six di Coppa Italia. L’obiettivo rimangono i playoff di fine anno dove accedono le prima quattro squadre.

“C’è stato un grande lavoro della società. Questo ha dato lustro a tutto il movimento della pallamano siciliano. Anche l’Amministrazione comunale di Erice è sempre stata vicina alla squadra e a livello di territorio ci troviamo benissimo” conclude Lorena Benincasa. Il sogno? “Portare qualcosa di importante a Erice”. Non dice cosa il capitano, la scaramanzia non è mai troppa.