Guerra in Ucraina, stasera palazzo Cavarretta illuminato di giallo e blu

Tranchida: "Mesi difficili per un popolo che ha trovato il modo di diventare comunità anche a Trapani. Chiediamo a gran voce lo stop della guerra"

«“L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali”. Dovrebbe bastare l’articolo 11 della Costituzione Italiana per esperire tutto. Eppure, dopo un anno, la guerra in Ucraina e l’invasione portata avanti dalla Russia non è ancora terminata. Per questo motivo, su richiesta del vescovo di Trapani Pietro Maria Fragnelli, ho disposto le bandiere della Città di Trapani a mezz’asta per oggi, venerdì 24 febbraio, ad un anno esatto dalla guerra».

Con queste parole, il primo cittadino Giacomo Tranchida ha voluto esprimere la vicinanza di tutta la città di Trapani al popolo ucraino. Stasera, Palazzo Cavarretta sarà illuminato di azzurro e giallo, colori della bandiera ucraina, mente stamani il sindaco parteciperà ad un incontro con gli studenti trapanesi al Cine Teatro Ariston e nel pomeriggio presenzierà alla tavola rotonda organizzata dalla Curia presso il Seminario Vescovile di via Cosenza 90 a Casa Santa Erice prevista per le ore 16.

«Purtroppo il 24 febbraio è una data che appartiene al nostro territorio, che non è stato assente difronte al dramma di donne e uomini devastati dalla guerra, accogliendo profughi e piccoli orfani. Mesi difficili per un popolo che ha trovato il modo di diventare comunità anche a Trapani. Chiediamo a gran voce lo stop della guerra» ha concluso Giacomo Tranchida.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
La storica Biblioteca diventa interattiva e accessibile a tutti grazie all'introduzione di tecnologie digitali all'avanguardia
"Un anno fa l'annuncio del ripristino delle risorse finanziarie e della necessità di avviare una nuova procedura di gara, ma nulla si è mosso"
Nella zona nord riguarda le utenze private mentre nella zona sud le utenze commerciali
Il militare si trovava, libero dal servizio, in un centro commerciale a Milazzo, nel Messinese
La cerimonia di professione solenne il 28 giugno alle 17 nella chiesa di Santa Maria di Gesù
Promosso dalla coop sociale Badia Grande in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il 10 ottobre scorso il Consiglio comunale aveva deciso il conferimento accogliendo la proposta della Giunta
Presentato progetto per l'installazione di ulteriori telecamere per la sorveglianza del territorio
È la seconda unità del genere della Compagnia di navigazione
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia