giovedì, Febbraio 29, 2024

Guerra in Ucraina, domani manifestazione per la pace a Trapani

Sit-in a partire dalle 9.30 davanti la sede della Prefettura

Ci saranno anche Cgil, Uil e Anpi di Trapani, domani in piazza, per dire “no” alla guerra in Ucraina e per chiedere l’avvio di un processo di pace che riporti stabilità in tutta Europa.

Al sit in, che si terrà a partire dalle 9.30 davanti la sede della Prefettura, in piazza Vittorio Veneto, prenderanno parte il mondo dell’associazionismo, della politica e la Rete degli studenti medi in adesione alla mobilitazione nazionale che unirà l’Italia in un grande presidio di pace. Anche la Curia vescovile di Trapani ha dato notizia della sua adesione all’iniziativa.

“Condanniamo – dicono i segretari generali della Cgil Liria Canzoneri e della Uil Eugenio Tumbarello – l’aggressione militare della Russia contro l’Ucraina e invitiamo le cittadine e i cittadini a partecipare alla mobilitazione per dire sì alla pace e per esprimere solidarietà al popolo ucraino”.

Esultanza Trapani. Foto: Joe Pappalardo

Provinciale sotto i riflettori: in serale le partite di Imolese e Siracusa [AUDIO]

L'inizio delle due sfide è previsto per le 20:30, per il ritorno di Coppa Italia cambia anche la data
L'inizio delle due sfide è previsto per le 20:30, per il ritorno di Coppa Italia cambia anche la data
Diffusi i dati sul ritorno economico nel territorio generato dall'aeroporto
L'assessore Aricò: «Sostegno alle amministrazioni locali per crescita e sviluppo»
Nei prossimi giorni la decisione del gup del Tribunale di Trapani
Presenti anche gli sportivi del Trapanese destinatari delle benemerenze CONI consegnate lo scorso dicembre

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Coinvolte dodici persone che si occuperanno della cura del Verde a Favignana
"Impossibile garantire alla comunità una regolare distribuzione idrica con mezzi alternativi"
"Esperienza positiva, contento di avere avuto l'opportunità di rappresentare la mia gente" ha dichiarato l'ala granata
Il primo dirigente della Polizia di Stato ha all'attivo una lunga e articolata carriera