Favignana, i Carabinieri soccorrono quattro bagnanti in difficoltà

In balia della corrente marina non riuscivano a tornare alla loro barca nella zona del Bue Marino

Si è conclusa solo con un grande spavento la gita in barca di quattro turisti nelle acque dell’isola di Favignana grazie al tempestivo intervento dei carabinieri a bordo del battello CC 405.

Nel corso di un ordinario pattugliamento marittimo, i militari hanno notato, nei pressi del “Bue Marino”, un piccolo gruppo di bagnanti a circa 100 metri dalla riva e in evidente difficoltà: le forti correnti marine stavano spingendo i malcapitati turisti lontano dalla loro barca, ancorata in quel tratto di mare, che non riuscivano più a raggiungere.

I quattro, ormai allo stremo delle forze, sono stati tratti in salvo scongiurando più gravi conseguenze.
Non è il primo salvataggio che il personale del Servizio navale dell’Arma effettua in questo tratto di mare famoso per le sue bellezze naturalistiche ma caratterizzato da forti e improvvise correnti che posso cogliere di sorpresa i non conoscitori della zona.

“I Ragazzi del treno – la restituzione”, più di 600 studenti all’Ariston [AUDIO]

Dopo il viaggio dello scorso febbraio nei luoghi della Shoah, ne parliamo con Valentina Colli
A fronte delle maggiori spese si rischia un aumento di circa il 30% delle tariffe della Tari
La convenzione tra Comune e associazione sportiva ha durata decennale
È accaduto nelle prime ore della giornata di sabato scorso
Ciascuna zona sarà rifornita per più ore ma allungando l'intervallo di erogazione
Pietro Russo e Giulia D'Aguanno hanno vinto le maglie nelle rispettive categorie
Saranno 207 i giorni di lezione tranne che per la Scuola dell'infanzia che termina il 28 giugno
"Lo sversamento di acqua che l’invaso non può contenere per problemi di autorizzazioni è uno spreco di risorse"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
La sfida risiede nel cambiamento climatico, non più un’emergenza periodica ma strutturale che si sta affrontando con investimenti nel breve e medio termine
Partita da archiviare in vista della sfida alla Fortitudo Bologna di domenica
Dal 24 al 28 aprile nell’area dei campetti sportivi di via Faro
Il premio assegnato su indicazione degli Assessorati all’Agricoltura delle Regioni