martedì, Febbraio 7, 2023

Eurofighter caduto a Birgi: i familiari del pilota morto presentano esposto alla Procura di Trapani

Il padre Fernando e la madre Marilena ritengono che "la causa dell'incidente sia da imputare ad una importante avaria del velivolo dovuta a omessa o cattiva manutenzione"

I familiari del 33enne capitano pilota Fabio Antonio Altruda – morto a bordo del suo Eurofighter precipitato mentre rientrava alla base del 37° Stormo di Birgi lo scorso 13 dicembre – hanno presentato, tramite l’avvocato trapanese Fabio Sammartano, un esposto alla Procura di Trapani sull’incidente aereo.

Il velivolo, pochi minuti prima dell’atterraggio, era precipitato finendo nell’alveo del fiume Birgi, nelle vicinanze del ponte Granatello a Locogrande, nel territorio comunale di Misiliscemi.

Il pilota – si legge nell’esposto – era partito dall’aeroporto militare di Birgi alle ore 9 in coppia con altro caccia per raggiungere l’aeroporto militare di Istrana (Treviso) per una missione operativa finalizzata a scortare un aereo americano. Nell’esposto si legge che l’aereo era “equipaggiato con armamenti” e che “i due militari all’esito di quella missione avevano pranzato ed anche riposato presso i locali dell’aeroporto di Istrana, riprendendo il volo di ritorno alle ore 16.50 circa della medesima giornata per rientrare all’aeroporto di Trapani – comunicando in costante contatto radio tra loro – e così regolarmente fino al momento della sciagura”.

Il compagno di volo di Altruda, che pilotava l’altro Eurofighter – si legge sempre nell’esposto presentato alla Procura di Trapani – ha riferito ai familiari che il disastro è avvenuto subito dopo aver lui stesso constatato visivamente che il capitano pilota Altruda, ormai giunto in prossimità all’aeroporto di Trapani, aveva regolarmente aperto i carrelli del velivolo in preparazione dell’atterraggio allorquando, però, improvvisamente precipitava al suolo”.

Alla luce di ciò “è parere e convincimento” della famiglia del militare “che la causa del disastro aereo sia da imputare esclusivamente al sopraggiungere di una importante avaria al velivolo, verosimilmente dovuta ad una cattiva e/o omessa manutenzione del mezzo.

Attualmente la Procura di Trapani indaga per omicidio e disastro colposo. I familiari chiedono che le informazioni contenute nelle “scatole nere” del velivolo caduto non siano raccolte ed elaborate dall’Amministrazione militare ma da un collegio di consulenza tecnica individuato dalla Procura di Trapani a cui affidare l’incarico di analizzare i dati contenuti nei dispositivi elettronici.

Quanto contenuto nell’esposto, scrivono i familiari di Altruda – “dovrà essere ben considerato anche in relazione al potenziale (ma non astratto) conflitto d’interesse che si palesa sussistere tra le esigenze dell’Amministrazione militare e le esigenze investigative dell’Autorità giudiziaria – quest’ultime sempre volte all’accertamento della verità di quanto accaduto ma nel rispetto dei diritti delle persone danneggiate dal reato secondo i fondamentali principi costituzionali – per scongiurare “l’eventuale indebita conservazione delle informazioni raccolte ad esclusivo interesse e vantaggio della politica di sicurezza militare della forza armata”.

Trapani, stop ai “furbetti del suolo pubblico” [AUDIO]

Una task force formata da funzionari del Settore Suap e agenti della Polizia municipale sta effettuando sopralluoghi e già sono state elevate alcune sanzioni

Calcio, Trapani: riscattata l’opaca prestazione di domenica scorsa

Una vittoria importante per il morale della squadra e per la sicurezza nei suoi mezzi
Durante un turno di perlustrazione notturno, una vettura della Sezione Radiomobile è stata violentemente tamponata da una Fiat Panda
Ripristino dei delimitatori di corsia, riparazione dei corpi illuminanti guasti, installazione di nuove telecamere, collocazione di autovelox. È quanto stabilito dopo il sopralluogo effettuato sullo scorrimento veloce “Marsala-Aeroporto” - in prossimità della galleria “Santi Filippo e Giacomo”
Il ricorso, riservato ai soli iscritti Uil Scuola e a coloro che intendono iscriversi, è completamente gratuito
La particolare geografia della zona e del centro storico di Erice renderebbe difficile l'accesso ai soccorsi in caso di calamità
Lo ha segnalato l'Associazione di Consumatori CODICI

Sabato 3 e domenica 4 dicembre il Day Zero di Etna Comics 2023

Appuntamento al centro commerciale Porte di Catania dalle 10 alle 20

Bonus gas e luce 2023, cosa cambia

Con la legge di Bilancio 2023 arrivano novità anche sul bonus bollette per le spese di luce e di gas
L’iniziativa, promossa dalla Camera del lavoro della Cgil e da Federconsumatori, intendere assistere i cittadini che versano in uno stato di insolvenza nei confronti dell’Erario
Il provvedimento è contenuto nel decreto di dimensionamento scolastico in Sicilia firmato dall'assessore Turano
Morto dopo 21 giorni di agonia per un incidente stradale
Nelle fasce orarie dalle 7:00 alle 9:00 e dalle 13:00 alle 15:00 sarà consentito il transito sulle vie D’Anna, Curatolo, Anselmi Correale e Cammareri Scurti
Virdi (CIFA Sicilia) ed Ingargiola (CIFA Trapani) incontrano l’assessore alle Attività Produttive Tamajo
Dal 7 febbraio al palazzo municipale di piazza Dittatura

Pollo all’arancia: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Dottore, nuovo anno, nuovi propositi, ma perché procrastino?

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Quei giorni in radio… [parte prima]

Negli anni Settanta e Ottanta la radio ha avuto un ruolo decisivo nella diffusione della musica e nell'intrattenimento

“Silenzio, esce la Corte”

La condanna definitiva: l’era di D’Alì è finita. Il silenzio di Trapani
Bordata del primo cittadino: "Alcuni nomi riproposti, che ringrazio per l'impegno profuso finora, è stato dimostrato che non hanno il tempo necessario per amministrare la nostra città in un momento così delicato"
Fondamentale la collaborazione con la sezione trapanese dell'Unione Italiana Ciechi
Il progetto “The Best of Western Sicily” adesso compie un passo avanti, con la creazione di itinerari turistici che hanno messo a sistema in maniera modulare e armonica le varie offerte locali
"Noi scegliamo di stare con chi possa garantire un futuro ordinario e straordinario alla nostra amata Trapani"
Permette di effettuare facilmente tutti gli esami radiografici riducendo la distanza paziente-rilevatore e rendendo possibile il posizionamento del paziente senza ostacolare il risultato dell'esame
L’iniziativa dell’associazione “Comunità Papa Giovanni XXIII” rientra tra gli eventi promossi nell’ambito del percorso “Disarmare il cuore per fermare ogni guerra” promosso dalla Diocesi di Trapani

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Stanchezza cronica e spossatezza infinita? Consigli e rimedi

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re