Estumulazioni al Cimitero comunale, la candidata sindaca Garuccio chiede revoca ordinanza del sindaco

L’applicazione della normativa richiamata nell'ordinanza sarebbe "errata in quanto applicabile solo ad imprevisti e non a mancata programmazione"

Sull’ordinanza emanata qualche giorno fa dal sindaco di Trapani che ha disposto la revoca delle concessioni perpetue e ultra 99ennali stipulate prima dell’ottobre 1975, con conseguente estumulazione per lasciare spazio alle oltre 170 salme in attesa di sepoltura da mesi, prende posizione la consigliera comunale e candidata sindaca per Trapani Anna Garuccio.

Stamane, infatti, ha inviato una PEC al segretario generale del Comune di Trapani, al sindaco Tranchida e al dirigente dei Servizi cimiteriali, in cui chiede formalmente la revoca dell’ordinanza sindacale n. 38 dello scorso 11 aprile che si richiama a quanto previsto dal comma 2 dell’articolo 92 del decreto del Presidente della Repubblica 285 DEL 10 settembre 1990.

“Premesso che il comma due dell’articolo 92 del d.p.r. 285 del 1990 consente alle amministrazioni di Estumulare le salme antecedenti al 1975 solo quando ”non sia possibile provvedere tempestivamente all’ampliamento o alla costruzione di nuovo cimitero – scrive Garuccio – considerato che il numero esagerato di salme in giacenza in attesa di sepoltura dalla scorsa estate NON È frutto di una situazione improvvisa bensì della mancata programmazione di questa amministrazione in merito al fenomeno della morte che non può essere affrontato sul momento ma deve essere frutto di programmazione costante e preventiva, attraverso le politiche regolamentari, la Giunta e il Consiglio comunale non hanno snellito in questi anni e nel corso degli ultimi mesi, attraverso le modifiche attuate, il fenomeno delle sepolture e degli ingressi al cimitero di Trapani bensì lo hanno ingolfato attraverso i ricongiungimenti e aprendo la possibilità di sepoltura anche a chi non è nato ne è residente a Trapani”.

Secondo Anna Garuccio “nulla in questi anni si è fatto per allargare il campo di inumazione, né si è lavorato per la costruzione di un nuovo padiglione. Non si può far pagare ai trapanesi le colpe dell’inefficienza e della superficialità con cui è stato affrontato negli anni il problema cimiteriale. Tantomeno la soluzione al malcontento dei cittadini, scaturito a seguito dell’ordinanza – prosegue la candidata sindaca – può essere affrontato con un approccio di tipo elitario che vorrebbe adesso salvaguardare le tombe di coloro che portano un cognome illustre. La famiglia di un personaggio illustre ha gli stessi sentimenti di una persona non abbiente. È un principio di uguaglianza. Nell’articolo 62 al comma 3, si legge che tale operazione deve essere notificata entro 30 giorni dall’esecuzione. Nessuna notifica è giunta alle famiglie delle salme da estumulare”.

Per Garuccio l’applicazione della normativa richiamata nell’ordinanza del sindaco sarebbe “errata in quanto applicabile solo ad imprevisti e non a mancata programmazione”. Da qui la richiesta di revoca dell’ordinanza.

Tranchida: l’acqua arriva nonostante l’Enel e il “cortocircuito amministrativo” [AUDIO]

"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Presente il sottosegretario all'Interno Emanuele Prisco
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG