Erice, il Comune chiede dichiarazione stato di calamità per il maltempo dei giorni scorsi

I cittadini danneggiati potranno far pervenire le perizie di stima dei danni

La giunta comunale di Erice, con propria delibera, ha approvato la richiesta da avanzare al presidente della Regione Siciliana per ottenere la dichiarazione dello stato di calamità naturale e di emergenza a seguito dell’alluvione del 26 settembre scorso.

«Abbiamo ritenuto necessario fare questo passaggio – spiega la sindaca Daniela Toscano – per ottenere nel più breve tempo possibile il riconoscimento dello stato di calamità e delle gravi condizioni di criticità che sono state determinate dal disastroso dalle fortissime piogge hanno provato sistema fognario, canali, muri di recinzione, impianti dell’illuminazione pubblica, generando anche allagamenti di vari scantinati e civili abitazioni. La richiesta dello stato di calamità ci consentirà di poter richiedere risorse finanziarie per il ristoro dei danni ai privati e di finanziamenti per la ricostruzione delle strutture pubbliche danneggiate, oltre che per la realizzazione di opere di protezione. A tal proposito i cittadini interessati possono far pervenire le perizie di stima dei danni che verranno appositamente richieste con pubblici avvisi».

«Tornando alla giornata dell’alluvione – commenta ancora la sindaca -, desidero ringraziare, per il lodevole supporto fornito, i volontari delle associazioni di Protezione civile comunale coordinate dal responsabile Giuseppe Tilotta, i Vigili del fuoco, la Polizia Municipale e tutte le altre Forze di polizia che hanno fornito il proprio supporto per aiutare i cittadini in difficoltà e per ogni situazione di emergenza che si verifica nel nostro territorio. Li ringrazio, come ringrazio anche tutti gli altri cittadini che hanno dato una mano a chi ne ha avuto bisogno: è in momenti come questi che viene fuori la forza di una comunità unita e solidale».

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
In questa data si celebrano la fine dell'occupazione nazifascista e la Resistenza
Forgione: "Il mondo deve ripudiare la guerra sempre e comunque"
Dal 26 al 29 aprile nel centro storico cittadino
Il provvedimento riguarda la vendita di alcolici e la diffusione di musica
L'appuntamento per la provincia di Trapani è previsto per il 19 maggio al Museo di Arte Contemporanea di Alcamo
Si tratta di circa tremila lavoratori potranno essere assunti da Enti locali, ASP e Aziende ospedaliere
L'Associazione Nazionale Partigiani Italiani ha espresso la propria indignazione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
La sentenza con la formula “perché i fatti non costituiscono reato”
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea
Esprime delusione e scoramento per il clima politico nel massimo consesso cittadino