Energia e paesaggio. Interrogazione Ciminnisi (M5S) su aree idonee alle energie rinnovabili

«La Regione governi il cambiamento e il passaggio alla nuove risorse energetiche e all’economia green»

«Da anni il Governo Regionale assiste inerte alla realizzazione di impianti eolici e fotovoltaici, subendo quasi passivamente le scelte degli investitori che arrivano nell’isola perché terra di vento e di sole, naturalmente vocata alle rinnovabili. È giunto il momento di governare i processi di trasformazione della nostra terra. La Regione Siciliana sia protagonista individuando le aree idonee da destinare agli impianti per le rinnovabili, contemperando le esigenze di una indispensabile transizione energetica con la tutela del paesaggio e di produzione agricola».

È questo lo spirito con cui la deputata regionale trapanese Cristina Ciminnisi, ha presentato, prima firmataria del gruppo M5S, un’interrogazione in cui si chiedono chiarimenti sulla individuazione in Sicilia delle aree idonee e di quelle non idonee per l’installazione degli impianti ad energia rinnovabile. È di due giorni fa la pubblicazione del Decreto “Aree Idonee” del Ministro dell’Ambiente, a partire dal quale le Regioni hanno 180 giorni per individuare le aree per ospitare le rinnovabili. La Sicilia, regione a Statuto Speciale con competenza in materia, con propria norma, dovrà individuare aree idonee, aree non idonee, aree vietate ed aree ordinarie.

«Le energie rinnovabili – afferma Ciminnisi – sono l’unica alternativa possibile alle fonti fossili, ancora predilette da questo Governo di centrodestra. Ci auguriamo, invece, che la Regione si faccia trovare pronta a pianificare, come indicato nel recente Decreto Aree Idonee, l’uso del suolo di concerto con i Comuni e le comunità locali. La transizione energetica non implica affatto che vengano calpestate le esigenze di tutela del paesaggio e dell’economia locale, il patrimonio culturale, agricolo e forestale, ma è un processo che va favorito e saputo accompagnare. Per questo saremo vigili sulla corretta applicazione delle normative nazionali e regionali ai progetti eolici e fotovoltaici già autorizzati».

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Da martedì 16 la prima fase riservata agli abbonati
Potrà accedere agli impianti solo 10 minuti prima dell'inizio e dovrà uscire non oltre i 10 minuti dal termine delle partite
Sanzionato il titolare, l'Asp dispone sospensione attività della cucina
Contributi riconosciuti a tutte le Amministrazioni comunali del Trapanese
Il 30enne indiano apparterrerebbe ad un’associazione dedita al traffico di armi e alla commissione di estorsioni e omicidi
I curatori, Marco di Capua, Giordano Bruno Guerri e Pasquale Lettieri, presenteranno i capolavori esposti
Ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2026
Rafforzata la contrattazione nazionale con il potenziamento di alcuni capitoli tra cui Salute, sicurezza e ambiente

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Prolungati i contratti a tre protagonisti della passata stagione agonistica
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio