È trapanese uno dei protagonisti di “Anna”, nuova serie di Ammaniti presto in TV [VIDEO]

C’è tanta Sicilia e anche un contributo importante del territorio trapanese nella nuova serie Tv “Anna”, il distopico racconto di un mondo distrutto da un virus che uccide gli adulti e risparmia i più piccoli.

La serie, diretta da Niccolò Ammaniti e tratta dal suo romanzo omonimo pubblicato nel 2015, è stata girata in Sicilia, con set anche nel Trapanese – come Gibellina e Mazara del Vallo –  vede nel cast l’esordiente Giulia Dragotto (13 anni, scelta fra oltre duemila candidate) nei panni della protagonista che va alla ricerca del fratellino rapito Astor, interpretato dal trapanese Alessandro Pecorella, 9 anni, anche lui alla sua prima apparizione sul piccolo schermo.

Di Trapani è anche la 12enne Matilde Sofia Fazio che interpreta Angelica (l’antagonista di Anna) da piccola. La giovanissima attrice, che è stata anche allieva di Marcello Mazzarella, ha già partecipato alla serie TV “La mafia uccide solo d’estate e al film di Mimmo Calopresti “Uno per tutti”, a due spot con Paolo Bonolis e Luca Laurenti, a due opere liriche con il Luglio Musicale Trapanese e, nonostante la giovane età, ha al suo attivo anche alcuni anni di teatro con la compagnia trapanese “Officina teatro LMC” di Enzo Caputo.
Matilde vive a Napoli da due anni poiché frequenta l’Accademia di ballo del Teatro San Carlo.

Ecco il primo teaser ufficiale, rilasciato un paio di giorni fa, della serie che andrà in onda su Sky e Now Tv

Fra campi arsi e boschi misteriosi, ruderi di centri commerciali e città abbandonate, fra i grandi spazi deserti di una Sicilia riconquistata dalla natura e selvagge comunità di sopravvissuti, Anna ha come guida il quaderno che le ha lasciato la mamma con le istruzioni per farcela ma, giorno dopo giorno, scoprirà che le regole del passato non valgono più: dovrà inventarne di nuove.