E-Distribuzione: inaugurata a Trapani la nuova cabina primaria [AUDIO]

Il nuovo impianto, che ha comportato per l’azienda un investimento di 1,9 milioni di euro, garantirà una migliore stabilità e qualità del servizio elettrico nel territorio di Trapani

Nell’ambito della campagna di potenziamento della rete di distribuzione dell’energia elettrica a servizio della Sicilia, E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce in Italia la rete elettrica a media e bassa tensione, ha realizzato una nuova Cabina Primaria a Trapani, nella frazione di Xitta. L’impianto, denominato “Saline Trapani”, è stato inaugurato oggi alla presenza di S.E. Mons. Pietro Maria Fragnelli, Vescovo di Trapani, di Giacomo Tranchida, Sindaco di Trapani, di Roberto Sannasardo, Energy Manager della Regione Siciliana, e di Gregory Bongiorno, Presidente di Sicindustria. Per E-Distribuzione erano presenti Franco Pierro, Responsabile Progetti e Costruzioni, e Leonardo Ruscito, Responsabile dell’Area Regionale Sicilia.

Queste sono le interviste realizzate dalla nostra redazione:

Le Cabine Primarie sono importanti infrastrutture che fungono da snodo tra la Rete di Trasmissione Nazionale, in alta tensione, e la rete di distribuzione locale, in media tensione. Consentono, infatti, di ripartire in maniera più razionale la disponibilità di energia elettrica su un dato territorio, di trasferire l’energia elettrica dalla rete di alta tensione a quella di media tensione (o viceversa) e, a parità di energia distribuita, di minimizzare le perdite.

Realizzata in posizione mediana rispetto alle due esistenti Cabine Primarie, denominate “Trapani” e “Ospedaletto”, che attualmente garantivano i fabbisogni energetici della città, la nuova Cabina garantirà una maggiore disponibilità di energia a tale territorio e significativi benefici per il servizio elettrico, in termini di efficienza, affidabilità e sicurezza di funzionamento.

Composta da una moderna sezione in Alta Tensione e di una sezione in Media Tensione, entrambe interamente automatizzate e telecontrollate, 24 ore su 24, dal Centro Operativo di Palermo, la nuova Cabina di Trapani alimenterà 10 linee in Media Tensione, in cavo interrato, che intercettano, nei punti opportuni, l’esistente rete di distribuzione.

Il telecontrollo dell’impianto avviene tramite apparati di protezione, regolazione e controllo con elevati standard di affidabilità, indispensabili per supportare le aumentate esigenze di monitoraggio delle apparecchiature installate nella Cabina Primaria e nelle linee afferenti.

La sua realizzazione, che ha comportato, per E-Distribuzione, un investimento di 1,9 milioni di euro, consentirà, quindi, di meglio gestire e distribuire i carichi, di ridurre la lunghezza media delle linee in Media Tensione e, conseguentemente, di ridurre il numero e la durata di eventuali interruzioni accidentali del servizio elettrico.

Tale impianto, infine, consentirà di soddisfare le esigenze di Hosting capacity, ossia di meglio accogliere e gestire l’energia prodotta, da fonti rinnovabili, dai numerosi impianti privati presenti nel territorio: l’energia prodotta, in Media Tensione, verrà trasformata in Alta Tensione e potrà essere facilmente trasferita alla Rete di Trasmissione Nazionale.

Nella progettazione e nella realizzazione del nuovo impianto, realizzato in un contesto territoriale di notevole pregio naturale, grande è stata l’attenzione dell’azienda anche all’ambiente:
• Il sito in cui è stato realizzato l’impianto, opportunamente scelto sotto la linea in Alta Tensione a 150 kVolt preesistente, ha evitato la necessità di realizzare nuovi elettrodotti aerei, in Alta Tensione, in un’area dal grande pregio ambientale, caratterizzato dalla presenza delle antiche saline, gestite dal WWF e diventate Riserva Naturale nel 1995;
• I lavori effettuati sulla rete in Media Tensione hanno permesso il riassetto delle linee aeree Birgi e Verderame che, d’intesa con WWF e Comune di Paceco, verranno demolite, in modo da ridare l’originaria naturalezza ai terreni interessati.

“La realizzazione della nuova Cabina Primaria di Trapani rappresenta una tappa fondamentale nel percorso di elettrificazione dei consumi e di miglioramento della qualità del servizio di cui beneficeranno cittadini e aziende presenti in questo territorio – ha dichiarato Leonardo Ruscito, responsabile dell’Area Regionale Sicilia di E-Distribuzione – ed è l’esempio tangibile del nostro costante impegno per rendere sempre più resiliente, tecnologica ed evoluta la rete elettrica siciliana”.

“Con questo importante investimento – ha commentato Franco Pierro, responsabile Gestione Progetti e Costruzioni di E-Distribuzione – abbiamo puntato su tecnologie in grado di garantire a cittadini e imprese un servizio elettrico di eccellenza. Questa nuova infrastruttura – ha aggiunto Pierro – si inserisce nell’ampio programma che E-Distribuzione porta avanti su tutto il territorio nazionale, con l’obiettivo di sviluppare una rete sempre più innovativa, resiliente ed efficiente, anche in condizioni di emergenza”.

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
In questa data si celebrano la fine dell'occupazione nazifascista e la Resistenza
Dal 26 al 29 aprile nel centro storico cittadino
Siciliano, lascia la guida della Questura di Imperia
Il provvedimento riguarda la vendita di alcolici e la diffusione di musica
L'appuntamento per la provincia di Trapani è previsto per il 19 maggio al Museo di Arte Contemporanea di Alcamo
Si tratta di circa tremila lavoratori potranno essere assunti da Enti locali, ASP e Aziende ospedaliere
L'Associazione Nazionale Partigiani Italiani ha espresso la propria indignazione
Residente a Santa Ninfa, si era ferito ieri ed è rimasto tutta la notte all'addiaccio
La sentenza con la formula “perché i fatti non costituiscono reato”

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea
Esprime delusione e scoramento per il clima politico nel massimo consesso cittadino
Nell'ambito di controlli effettuati in un'azienda di Mazara del Vallo