Durante: serve rinascita sociale ed economica

TRAPANI – Davide Durante candidato all’Assemblea Regionale Siciliana nella lista del Cantiere Popolare continua il suo porta a porta incontrando gli elettori illustrando il proprio programma ma raccogliendo anche indicazioni sugli interventi legislativi da mettere in atto.

“Non e’ per me questa settimana il momento del rush finale, tutt’altro sono giorni importanti che segneranno l’avvio di un mio nuovo cammino per la rinascita della Sicilia e dei siciliani, per il rilancio del territorio trapanese che da troppi anni e’ costretto a inseguire lo sviluppo senza riuscire a centrare l’obiettivo. Per sintesi in questi giorni di campagna elettorale, per me esaltante, costruttiva, bella per gli incontri che ho avuto, sono stati affrontati i temi dell’agenda della rinascita sociale ed economica, adesso mi appresto, e non da solo ma sono sicuro con il conforto e il sostegno di tanti trapanesi, a sviluppare questi temi per farne proposte legislative, per sottoporre al nuovo Governo della Regione temi che hanno urgenza di precise attenzioni.

La nuova politica – prosegue Durante – non dovrà essere solo quella dei tagli, dei costi inutili cancellati, dei benefit abrogati, ma dovrà essere capace di combattere la mafia e la corruzione, la cattiva amministrazione, la malaburocrazia, spesso per raggiungere questi obiettivi basta poco, basta anche un rigo di una sola norma che preveda il licenziamento dei burocrati infedeli e incapaci, degli amministratori che debbono pagare quando causano deficit o non sono capaci di spendere risorse, la nuova politica deve essere fatta di coraggio e onestà, trasparenza e legalità, la nuova politica deve essere responsabile e capace delle migliori scelte, per scelta ho deciso di candidarmi, compiendo la scelta che ogni cittadino che crede nella Costituzione e la rispetta e’ chiamato a fare per il bene del Paese e giammai per favorire gruppi o singoli, agli elettori oggi torno a chiedere di fare anche loro una scelta libera e trasparente, andando intanto alle urne per esprimere il loro voto e tralasciando di ascoltare la sirene dell’astensione che hanno il solo intesse di vedere perpetuato  il solito pericoloso andazzo, agli elettori chiedo di fare loro con me una scelta democratica, di libertà, garanzia di impegno serio e costruttivo, a loro – conclude Davide Durante – mi propongo con le mie scelte, e chiedo agli elettori di scegliermi, sarà una scelta che mai tradirà la Sicilia e Trapani”.

(Ufficio stampa)