Domenica si celebra la 70ª giornata in memoria delle vittime degli incidenti sul lavoro [AUDIO]

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio della Rai si celebra domenica prossima, 11 ottobre, la “Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro” sebbene quest’anno le misure anti-Covid ci costringano a contenere fortemente le manifestazioni che da sempre organizziamo su tutto il territorio.

Per quest’anno l’ANMIL di Trapani – che sul territorio raccoglie circa 2.000 soci – ha previsto la celebrazione della manifestazione coinvolgendo esclusivamente il Consiglio Territoriale Anmil, le rappresentanze di Inail e delle Istituzioni Politiche e Militari locali, con inizio alle ore 10.30 con la Santa Messa in suffragio dei caduti sul lavoro nella chiesa di Maria SS. Ausiliatrice (via G.B. Fardella, 24 ex Padri Salesiani Don Bosco – TP) e poi alle 11.30 verrà deposizione di una corona di alloro al monumento dedicato alle Vittime del lavoro (P.zza S. Vincenzo dei Paoli – TP).

Ne parliamo all’interno del nostro #TrapaniSìGierre con Antonio Maiorana, presidente provinciale dell’ANMIL:

Allo stesso tempo, le manifestazioni che si svolgeranno in tutta Italia vogliamo sottolineare quanto sia importante mettere la sicurezza sul lavoro al primo posto, la cui mancanza è causa di infortuni e malattie professionali sempre evitabili e prevedibili.

“Per questa 70ª Giornata vogliamo rimarcare che la salute e la sicurezza sul lavoro sono una priorità per il futuro del nostro Paese e per le nuove generazioni – dichiara il Presidente ANMIL di Trapani Antonio Maiorana – in un momento storico in cui l’incertezza e la preoccupazione per il futuro sono diventate una costante soprattutto a fronte dell’epidemia legata al Coronavirus che ha rafforzato la crisi economica già in essere e che ha avuto riflessi negativi a livello sociale e, di conseguenza, sull’andamento del fenomeno infortunistico”.

“La Giornata per le Vittime del Lavoro – sottolinea il presidente Maiorana – rappresenta un’importante occasione per riflettere e programmare le azioni più efficaci da intraprendere per contrastare gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. Noi come ANMIL siamo pronti a fare la nostra parte e dare il massimo supporto per promuovere la cultura della prevenzione, ma questa lotta agli incidenti si vince solo operando tutti con un medesimo obiettivo: il rispetto della salute e della vita dei lavoratori”.

Per informazioni sulla manifestazione nazionale e su quelle locali www.anmil.it – Numero verde ANMIL gratuito 800.180943.