Diventerà Bellissima attacca: “Trapani è troppo sporca”

Montano le polemiche sulla pulizia della città. Ad attaccare l’amministrazione è il gruppo di Diventerà Bellissima guidato da Vincenzo Maltese.

“Trapani è sporca e non è una novità” afferma il presidente del circolo di Diventerà Bellissima di Trapani Erice e dirigente regionale del movimento del presente della Regione Musumeci.

“Decine sono le foto sui social di strade con cumuli di carta e plastica ma anche altro. Se da un lato – continua Maltese – tale stato è indubbiamente imputabile all’inciviltà dei trapanesi, registriamo comunque l’assoluta carenza del servizio di spazzamento. Il forte vento di scirocco dei giorni scorsi ha evidenziato la situazione critica in cui versa la città, che nei giorni di Pasqua e Pasquetta si trovava in uni stato indescrivibile”.

Il vento, come dice Maltese stesso, non ha aiutato. Ma l’opposizione è costruttiva. “Suggeriamo – dice rivolgendosi direttamente a Tranchida – un’ordinanza che controlli e vieti l’abbandono indiscriminato di volantini pubblicitari spesso abbandonati in blocco davanti i portoni dei condomini. Chiediamo di sapere dall’amministrazione comunale con che cadenza è previsto lo spazzamento delle strade”.

Infine una considerazione: “Un’amministrazione efficiente ha il dovere di intervenire laddove possibile, anticipando il passaggio della raccolta dei sacchi dinanzi agli esercizi commerciali. Ciò al fine di evitare che rimangano per svariate ore davanti i locali e che i gabbiani facciano scempio riversandone il contenuto per la strada. Non possiamo lasciare tutto com’è giustificando la lenta azione della pubblica amministrazione (che dovrebbe agire da buon padre di famiglia) additando unicamente responsabilità agli incivili”.