Delicato intervento di radiofrequenza pulsata alla colonna vertebrale eseguito all’ospedale “Abele Ajello”

Per la cura del dolore cronico

Un delicato intervento di radiofrequenza pulsata gangliare per la cura della sintomatologia dolorosa della colonna vertebrale è stato eseguito nel reparto di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale “Abele Ajello” di Mazara del Vallo, diretto da Francesco Damiani, da una equipe multidisciplinare guidata da Michele Di Stefano, direttore della UOS di Terapia del Dolore aggregata alla UOC Anestesia e Rianimazione, con la collaborazione della UOSD Radiologia diretta da Filippo Mangiapane per il supporto dei tecnici di Radiologia.

La radiofrequenza pulsata utilizza campi elettromagnetici che aumentando a quarantadue gradi la temperatura delle terminazioni nervose, interrompono la trasmissione dell’impulso doloroso senza arrecare nessun danno alle fibre.

“Nel caso specifico – sottolinea Di Stefano – l’effetto è stato realizzato attraverso un dispositivo che, introdotto per via trans-sacrale e sotto guida radiologica, è stato posizionato con precisione in corrispondenza delle terminazioni nervose dei gangli della radice dorsale lungo la colonna vertebrale. Tale tecnica trova indicazioni in quei pazienti che non hanno beneficio dall’uso di farmaci o trattamenti infiltrativi invasivi oppure manifestano effetti collaterali intollerabili”.

Nel reparto di Terapia del Dolore dell’ospedale di Mazara del Valo sono disponibili tutte le procedure di terapia del dolore infiltrative, la medicina rigenerativa (Pro e cellule staminali da tessuto adiposo) per le patologie dolorose articolari, il trattamento delle patologie a carico della colonna vertebrale, il trattamento del dolore oncologico e le procedure interventistiche per i casi più gravi.

È inoltre possibile usufruire della Scrambler Therapy, una terapia non invasiva, priva di effetti collaterali, in grado di migliorare notevolmente la sintomatologia dolorosa nel trattamento del dolore cronico, neuropatico ed oncologico.

Si accede alla struttura tramite prenotazione presso il CUP con la richiesta del medico curante “Visita generale an/terapia del dolore cod 897an”. Per ulteriori informazioni, inviare una mail a terapiadeldore.mazara@asptrapani.it o telefonare al numero 0923/677292.

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Il 30enne indiano apparterrerebbe ad un’associazione dedita al traffico di armi e alla commissione di estorsioni e omicidi
Sanzionato il titolare, l'Asp dispone sospensione attività della cucina
Contributi riconosciuti a tutte le Amministrazioni comunali del Trapanese
Rafforzata la contrattazione nazionale con il potenziamento di alcuni capitoli tra cui Salute, sicurezza e ambiente
"Bisogna diffidare da queste promozioni. Non esistono formule magiche, nessuno regala nulla"
Prolungati i contratti a tre protagonisti della passata stagione agonistica
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio
I rifiuti erano ammassati su una parte di un terreno in contrada Ciappola
Ottenuto un finanziamento di 30.000 per attività di controllo e prevenzione durante la stagione estiva
Arriva da svincolato e ha sottoscritto un contratto biennale
Iniziativa per la valorizzazione delle chiese appartenenti al Fondo Edifici per il Culto