Daspo di un anno per due ultras del Trapani

Daspo sportivo, per la durata di un anno per due giovani – entrambi appartenenti alla frangia degli ultras denominata “Boys”.

I due, in occasione dell’incontro di calcio Trapani-Virtus Entella disputatosi allo Stadio provinciale lo scorso 3 marzo, avevano acceso diversi fumogeni nel settore gradinata e ne avevano lanciato uno sul campo di gioco. Per questo motivo, dopo un’indagine avviata dalla Digos che si è avvalsa delle immagini delle telecamere di sicurezza installate nell’impianto sportivo, i due sono stati denunciati alla Procura della Repubblica, avendo creato un reale e concreto pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Da oggi, per un anno – come previsto nel provvedimento del questore di Trapani – non potranno più recarsi allo stadio durante lo svolgimento delle partite, frequentare le zone vicine all’impianto sportivo in occasione degli incontri di calcio casalinghi, né seguire le partite in trasferta presso altri stadi.