Covid: screening della Regione per le scuole superiori in vista del ritorno in classe

Si lavora per tornare in aula il primo febbraio o, comunque , al cessare della “zona rossa” in Sicilia.

Lavorare insieme affinché ci possa essere una ripresa delle lezioni in presenza, sia nelle seconde e terze medie, sia negli istituti superiori (al 50 per cento). L’auspicio è quello di tornare in aula il primo febbraio o, comunque , al cessare della “zona rossa” in Sicilia.

Lo ha ribadito, durante una riunione a Palazzo Orléans della Task-force regionale presieduta dal professore Adelfio Elio Cardinale, l’assessore regionale all’Istruzione, Roberto Lagalla.

«C’è l’impegno dell’assessorato alla Salute e di tutto il governo Musumeci – ha evidenziato Lagalla – ad assicurare lo screening degli alunni dai 14 anni in su, dei docenti e di tutto il personale scolastico, nei drive-in allestiti in tutta l’Isola e a continuare il monitoraggio negli Istituti, con le apposite Usca scolastiche, dopo la ripresa».

La Task-force ha ribadito la raccomandazione di utilizzare le mascherine Ffp2 per i docenti di sostegno delle scuole di ogni ordine e grado e per gli insegnanti della scuola dell’infanzia e della primaria.

«Confermato anche – ha detto l’assessore – il potenziamento dei trasporti urbani ed extraurbani in coincidenza con la riapertura degli Istituti superiori, secondo i piani provinciali elaborati e coordinati dalle Prefetture».

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
Duo di producers multiplatino con più di tre milioni di ascoltatori mensili su Spotify