Covid, dalla Regione 1,5 milioni per le scuole dell’infanzia paritarie

Per sopperire ci mancati pagamenti delle rette in seguito alle chiusure per la pandemia nel 2020

Contributi per un milione e mezzo di euro dalla Regione Siciliana alle scuole paritarie dell’infanzia per sopperire i mancati pagamenti delle rette in seguito alle chiusure per l’emergenza Covid nel 2020.

È stata pubblicata sul sito web della Regione Siciliana la graduatoria provvisoria del dipartimento regionale dell’Istruzione con le istanze ammesse al contributo previsto dalla legge di stabilità regionale 2020 in favore delle scuole dell’infanzia paritarie siciliane.

Le somme stanziate ammontano a un totale di 1,5 milioni: i contributi erogati a ciascun istituto sono stati calcolati sui minori introiti documentati, al netto di altri aiuti pubblici ricevuti per le stesse finalità.
Le scuole beneficiarie sono 182 così ripartite per provincia: 2 ad Agrigento, 3 a Caltanissetta, 28 a Catania, 18 a Messina, 103 a Palermo, 6 a Ragusa, 14 a Siracusa e 8 a Trapani.

«Dall’inizio della pandemia – commenta l’assessore regionale all’Istruzione e Formazione professionale, Alessandro Aricò – la Regione Siciliana ha investito tanto nel settore della scuola, stanziando somme utili a gestire le diverse emergenze delle istituzioni scolastiche, degli studenti e delle loro famiglie. Grazie ai fondi europei, statali e regionali siamo riusciti a garantire la gran parte delle attività ordinarie. Quest’ulteriore somma messa a disposizione dall’Assessorato all’Istruzione e alla Formazione professionale è un sostegno concreto alle scuole paritarie che sono state le più colpite e che hanno visto le proprie entrate ridursi a causa dell’emergenza sanitaria, da una parte per l’aumento dei costi di gestione, dall’altra per la riduzione degli iscritti in questi due anni di pandemia».

Le scuole che hanno presentato la domanda e che non sono state inserite nella graduatoria possono inviare una segnalazione all’indirizzo dipartimento.istruzione@certmail.regione.sicilia.it entro il 7 ottobre 2022, allegando l’istanza.

Quando Turandot, senza musica e salsiccia… tifa Spagna [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Natale Pietrafitta dell'Ente Luglio e Massimiliano Mazzara di Trapani Food Fest
La presidente di "Nessuno tocchi Caino" sottolinea anche la mancanza di poliziotti penitenziari in servizio
Accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, era stato assolto dalla Cassazione nel 2023
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Grazie ad un finanziamento di circa 6milioni 900mila di euro di fondi del Pnrr
Focus su libertà d’espressione ma anche su libertà dalla povertà e libertà dalla paura della guerra
Primo appuntamento della rassegna letteraria giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice
Ne abbiamo parlato con Natale Pietrafitta dell'Ente Luglio e Massimiliano Mazzara di Trapani Food Fest
Tre giovani di prospettiva che vanno ad arricchire la rosa a disposizione di Torrisi