Controlli della Guardia Costiera di Mazara, denunce e multe per titolari di lidi balneari

Tre sono stati sanzionati per carenze nel servizio di salvataggio, quattro sono stati denunciati per violazioni delle disposizioni sull'utilizzo del demanio marittimo

Tre titolari di stabilimenti balneari sono stati sanzionati dalla Guardia Costiera di Mazara del Vallo per carenze nel servizio di salvataggio o per insufficienza delle dotazioni obbligatorie.
Altri quattro gestori sono stati, invece, denunciati all’Autorità Giudiziaria per violazioni delle disposizioni sul legittimo utilizzo del demanio marittimo.

Questo il bilancio dei controlli effettuati lungo le coste del Compartimento Marittimo di giurisdizione, nel fine settimana di Ferragosto appena trascorso, dai militari della Capitaneria di porto di Mazara del Vallo ha intensificato la propria presenza

Lungo tutto il litorale di giurisdizione, che comprende i comuni di Mazara del Vallo, Castelvetrano e Campobello di Mazara, oltre ad una piccola porzione del comune di Petrosino, nella vigilia e nel giorno di Ferragosto 50 uomini e donne si sono alternati in attività di vigilanza e controllo, anche in orario notturno, ed i tre mezzi nautici in dotazione hanno svolto 15 missioni di pattugliamento, con particolare attenzione al rispetto delle distanze di navigazione e delle aree riservate alla balneazione.

Grazie all’attività di monitoraggio e di prevenzione assicurata dalla Guardia Costiera, anche in collaborazione con le altre forze di polizia, non si sono riscontrate particolari criticità.

La Capitaneria è intervenuta anche in seguito a due segnalazioni di presunti inquinamenti sul litorale San Vito a Mazara del Vallo e nei pressi di piazza Empedocle a Marinella di Selinunte. I militari hanno prelevato dei campioni di reflui, al momento in fase di analisi da parte dell’ARPA ed hanno informato le autorità comunali per l’adozione dei provvedimenti precauzionali di competenza.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma, cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica