#ConsiglioComunale, approvata mozione per maggiori controlli al mercato ittico

TRAPANI. Maggiori controlli al mercato ittico per avere la meglio sugli abusivi grazie alla presenza fissa di un agente della polizia municipale. E prevedendo anche un canone d’affitto giornaliero in favore dei venditori.

Marzia Patti

LA MOZIONE – E’ questo l’obiettivo della mozione per la modifica del regolamento del “mercato ittico al minuto” proposta dai consiglieri Marzia Patti, Peppe Pellegrino, Anna Lisa Bianco e Laura Genco ed approvata, all’unanimità, dai colleghi consiglieri nel corso dell’ultima seduta. Attraverso la mozione, che impegna l’amministrazione ad intervenire in merito al mercato ittico, il consiglio comunale chiede che vengano effettuati “periodicamente dei controlli al mercato ittico, anche perché – spiega Marzia Patti che è stata la prima firmataria della mozione -, nostro malgrado, all’interno del mercato vi è la presenza di abusivi o rigattieri che, a discapito di ogni norma di legge, vendono i loro prodotti agli utenti. E poi non tutti gli operatori possono garantire la copertura economica della tassa prevista dalle vecchie convenzioni stipulate tra l’amministrazione e le cooperative di categoria”. E, pertanto, il Consiglio chiede che venga modificato “il pagamento del canone per l’ingresso al mercato ittico comunale, prevedendo anche un affitto giornaliero” con i banconi non utilizzati come “posteggi fissi”, ed in più rispetto gli assegnati, che possono essere “giornalmente messi a disposizione degli operatori autorizzati che vogliano utilizzarli esclusivamente per quel giorno, prevedendo una quota giornaliera non superiore a 5 euro”. Ed allora, diventa necessario “predisporre un modulo per l’affitto giornaliero dei posteggi, all’interno del quale verranno riportati i dati dell’operatore autorizzato”.

MAGGIORI CONTROLLI – Il Consiglio, ancora, chiede che “tramite una intesa con gli altri organismi competenti in materia di alimenti e prodotti ittici venga istituita una vigilanza, possibilmente con operazione congiunta, con cadenza al massimo quindicinale, al fine di contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale degli operatori del settore ittico”. E sempre nella mozione si invita il Comune a predisporre “la presenza giornaliera di un agente della polizia municipale che controlli l’esposizione dei prezzi, l’etichettatura dei prodotti, la regolarità delle vendite promozionali e di liquidazione ed ancora, il rispetto degli orari stabiliti per le singole attività”. Secondo i consiglieri, infatti, la presenza dell’agente “garantirebbe la corretta applicazione del regolamento e la vigilanza all’interno del mercato”. C’è anche l’alternativa: “prevedere una figura ad hoc che, ai sensi di ogni normativa vigente in materia, abbia capacità di riscuotere tasse, nonché di effettuare controlli di vigilanza e tesi al rispetto delle norme igienico-sanitarie”.

Infine, secondo quanto previsto nella mozione approvata, l’amministrazione deve procedere al ricollocamento dei pannelli per fermare il vento, “esclusivamente sul lato destro del mercato, ai fine di evitare che il vento di maestrale renda impossibile l’esercizio della propria attività”.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Sono il 51enne Francesco Marchese, la 43enne Giuseppa Valentina Piccione e la 43enne Donatella Ingardia
Sabato 28 e domenica 29 aprile nella piazza ex Mercato del pesce
"Su altre opere candidate dal Comune di Trapani si aprirà un tavolo di confronto con la governance della ZES"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Gli studenti di alcune scuole primarie parteciperanno ad una visita teatralizzata
Dopo la notifica della misura della custodia cautelare in carcere aveva accusato un malore