Condono edilizio: a Mazara del Vallo si accetteranno le perizie esclusivamente per via telematica

L'assessore ai lavori pubblici Michele Reina chiede agli uffici comunali procedure più snelle e veloci relative al condono edilizio

Il Servizio Urbanistica del Comune di Mazara del Vallo accetterà le perizie giurate presentate dai progettisti incaricati esclusivamente per via telematica. La decisione è stata disposta dalla Giunta.

Snellire le procedure relative al condono edilizio, rispettando la legge regionale 16 del 2016, è uno degli obiettivi posti dalla amministrazione per venire incontro ai cittadini, imprese e professionisti del settore che richiedono procedimenti più semplici e celeri, soprattutto in questo periodo in cui è possibile sfruttare gli effetti positivi dell’ecobonus 110%.

“Si tratta di un’ulteriore azione – commenta l’assessore ai Lavori Pubblici Michele Reina – che segue gli altri provvedimenti varati dalla nostra Giunta con il via libera del Consiglio Comunale: riduzione dell’Imu e riduzione degli oneri di urbanizzazione. Naturalmente – conclude Reina – le perizie giurate inviate telematicamente, oltre ai controlli generali a campione nella misura minima del 10%, saranno controllate anche per la parte degli accertamenti tributari relativi a corretti versamenti di Imu e Tari”.

Come previsto dalla norma vigente, trascorso il termine di 90 giorni di deposito della perizia, senza che venga emesso un procedimento di approvazione o diniego del condono, la stessa perizia acquisirà efficacia di titolo abitativo.