Conclusa la decima edizione di Etna Comics: superate le 100mila presenze

L’appuntamento con Etna Comics è fissato per il 2023: saranno quattro giornate imperdibili, dall’1 al 4 giugno

Lacrime di gioia e abbracci che mancavano da tre anni hanno chiuso, sulle note di Heaven di Bryan Adams, la decima edizione di Etna Comics. Il tradizionale momento dei saluti sul palco del centro fieristico “Le Ciminiere” ha regalato emozioni che sembravano dimenticate. Lontane come quei giorni bui del marzo 2020 che all’improvviso fermarono il mondo. Abbracci liberatori che hanno salutato l’annuncio, da parte del direttore Antonio Mannino, delle oltre 100mila presenze e delle date dell’edizione 2023.

 

La quinta giornata della kermesse è stata quella dei grandi eventi realizzati in collaborazione con il Taormina Film Fest: la proiezione in anteprima di due episodi della nuova serie Marvel Studios Ms.Marvel e l’incontro dal titolo “Bang Bang Baby: il crime pulp in salsa pop” con Michele Alhaique, regista della prima serie tv italiana prodotta da Amazon Prime Video, e la bellissima Denise Capezza. In occasione della kermesse taorminese sarà premiato il vincitore del concorso per il miglior cortometraggio 2022. Tre i finalisti: Il Grande Méliès per la regia di Beatrice Campagna (commedia, Italia, 13’, 2021), Dream per la regia di Davide Vigore (drammatico, Italia, 18’, 2021) e Dorothy non deve morire, per la regia di Andrea Simonetti (fantasy, Italia, 20’, 2021).

Riflettori accesi, in area Movie, sul tema del revenge porn tra gli adolescenti grazie alla presenza della regista della serie Nudes, Laura Luchetti, e dell’attore Nicolas Maupas, mentre in Area Taboocom Toshio Maeda ha raccontato l’hentai giapponese e il modo in cui aggirò la censura negli anni del suo esordio. Un nuovo record anche per l’asta di beneficenza che, per la prima volta nella storia del Festival internazionale del fumetto, del gioco e della cultura pop, ha visto aggiudicate tutte le opere. Il ricavato di 12mila euro sarà interamente devoluto al Dipartimento di malattie rare del sistema nervoso in età pediatrica del Policlinico di Catania diretto dal professore Martino Ruggieri.

L’ultima giornata di Etna Comics è da sempre anche quella del Cosplay Contest, che quest’anno ha assegnato lo scettro di migliore a Graziella Pulvirenti con Sindragosa da World of Warcraft. La giovane vincitrice potrà volare verso uno dei paesi collegati da Turkish Airlines, la compagnia aerea che vola verso più paesi al mondo. Prima dei saluti, gran finale sul palco con l’esibizione degli Ok-B3ATZ e lo spettacolo di circo di strada in ambientazione medievale della Compagnia Circo Squilibrato “Ludovico Dimezzato”. L’appuntamento con Etna Comics è fissato per il 2023. Saranno quattro giornate imperdibili, dall’1 al 4 giugno.