Coltiva marijuana nello sgabuzzino di casa, arrestato un 35enne

Arrestato ieri dalla Polizia, in flagranza di reato, per coltivazione e produzione ai fini di spaccio di marijuana il pregiudicato mazarese 35enne A.P. La perquisizione effettuata nella sua abitazione in via De Sineis a Mazara del Vallo, con l’ausilio di cani antidroga, ha consentito agli investigatori della Questura e del Commissariato di individuare uno sgabuzzino all’interno del quale l’uomo coltivava sei piantine di cannabis indica di differenti dimensioni, fertilizzante, forbici e altro materiale usati per ricavare la marijuana.

Le piante erano coltivate utilizzando due plafoniere dotate di lampade alogene che venivano accese in modo da creare un ambiente con la temperatura più adatta per la maturazione dei vegetali.
I poliziotti hanno scoperto anche un allaccio abusivo alla linea elettrica che è stato confermato dal personale dell’Enel appositamente intervenuto. Per questo motivo A.P. è stato anche denunciato per furto aggravato di energia elettrica.

Lo stupefacente, se immesso sul mercato, avrebbe fruttato una somma stimata in 2.500 euro. Su indicazione del pm di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Marsala, l’arrestato è stato posto ai domiciliari nella sua abitazione in attesa dell’udienza di convalida.