Centri per l’impiego in Sicilia: Schifani proroga contratti ex navigator fino al 31 dicembre

In attesa che si completi l'iter per le nuove assunzioni previste nei Cpi

Sono stati prorogati fino al prossimo 31 dicembre i contratti dei 280 ex navigator che operano nei Centri per l’impiego della Sicilia.

Il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, ha disposto, infatti, il prolungamento del contratto in risposta alla nota con la quale il Ministero del Lavoro, lo scorso 28 ottobre, ha chiesto alle Regioni di manifestare la volontà di continuare ad avvalersi, fino al termine dell’anno in corso, di questo personale che presta assistenza tecnica per il funzionamento del reddito di cittadinanza e del programma “Garanzia ooccupabilità lavoratori” nei Cpi.

«La Regione – spiega Schifani – continuerà ad avvalersi di questo personale qualificato in attesa che si completino le procedure concorsuali per le assunzioni previste per il potenziamento dei Centri per l’impiego della Sicilia. In questo modo si dà continuità al lavoro svolto finora e si garantisce il corretto funzionamento degli uffici. Gli ex navigator, fra l’altro, saranno anche impegnati per l’attuazione del programma Gol».

L’operazione è a costo zero per la Regione perché i fondi provengono dalla legge sul reddito di cittadinanza e sul potenziamento dei Cpi (il Dl 4/2019 convertito nella legge 26/2019) e, in particolare, dai risparmi che derivano del mancato completamento delle procedure selettive del personale di pari categoria da destinare proprio ai Cpi.

Al momento, il Dipartimento regionale della Funzione pubblica e del Personale ha approvato e pubblicato le graduatorie dei 264 funzionari di categoria D vincitori del concorso pubblico che, di recente, sono stati chiamati a scegliere la sede di lavoro fra quelle disponibili per ciascuno dei profili messi a concorso.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
È indiziato di appartenere a Cosa nostra e in affari anche con la famiglia mafiosa di Castelvetrano
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione
15 anni di carriera con all’attivo nove album e oltre 200 live, lo scorso 31 maggio è uscito “Mezzo rotto”, il nuovo singolo feat. Bigmama
"Essenziale conoscere le modalità della truffa e denunciare", dicono gli investigatori
Per potenziare i percorsi di tutela dei migranti in condizioni di fragilità in arrivo e inseriti nel sistema di accoglienza
Iniziativa dei consiglieri comunali di minoranza
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano