Castellammare del Golfo,114 mila euro per riattivare il pozzo di Fraginesi.

Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo

«La riattivazione del pozzo di Fraginesi si concluderà prima dei mesi clou estivi. Lavoriamo sodo per l’emergenza idrica ed i risultati sono quasi raggiunti anche grazie al finanziamento di 114 mila euro della protezione civile che incrementa la dotazione d’acqua di 15 litri al secondo. Abbiamo chiesto il revamping del pozzo e lavorato anche ad altre soluzioni per risolvere definitivamente la carenza d’acqua. Adesso i lavori procederanno speditamente poiché si tratta di interventi urgenti e con procedure semplificate».

Lo rendono noto il sindaco di Castellammare del Golfo, Giuseppe Fausto, e l’assessore ai lavori pubblici Giovanni D’Aguanno, dopo il finanziamento di 114.300 euro per riattivare il pozzo di contrada Fraginesi che consentirà l’incremento della portata d’acqua in citta di circa 15 litri al secondo

Il revamping del pozzo è stato finanziato con gli interventi urgenti della protezione civile predisposti dal Ministero per contrastare l’emergenza idrica in Sicilia, dove è stato dichiarato lo stato di emergenza idrica e creata una cabina di regia regionale.

Gli interventi finanziati sono indifferibili e di pubblica utilità, in considerazione dell’emergenza idrica regionale, e possono usufruire di una contabilità speciale oltre a procedure semplificate e accelerate che dovrebbero portare al compimento delle opere in tempi brevissimi.

La rigenerazione del pozzo è stata finanziata sottolineando che Castellammare del Golfo è una “città turistica con incremento di popolazione del 30% circa nel periodo estivo”. I litri d’acqua in più del pozzo, oltre al centro urbano di Castellammare, serviranno anche la frazione di Scopello e la zona di Fraginesi.

Le borse di studio al Polo Universitario di Trapani, i dettagli [AUDIO]

Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Schifani: «Ordinanza per tutelare la salute degli addetti più a rischio»
La vicenda riguardava la gestione del depuratore
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello