Caro voli, Schifani: “Denunciato speculazione già a dicembre”

"Intervento Mister prezzi forse non risolutivo, mi auguro risposte dalle compagnie o sanzioni

«Mi ero fatto un’idea chiara già a dicembre dello scorso anno, quando in presenza di questo scenario avevo denunciato all’Antitrust il cartello che si era determinato tra due compagnie, Ita e Ryanair, che con un’intesa hanno lavorato sui prezzi al rialzo, non facendosi concorrenza. Lo abbiamo denunciato all’Autorità, abbiamo ripetuto la denuncia a Pasqua, perché la stessa situazione si è riproposta in occasione del festività, ma ancora attendiamo una risposta. Non mi sento solo in questa battaglia, però, sento di avere con me il popolo siciliano e tutti gli italiani che vogliono raggiungere la mia regione. Adesso il problema si ripete anche in estate e mi sarei atteso un po’ prima un intervento del governo, perché non lo scopriamo adesso, è un fatto notorio, denunciato, pubblico. Assistiamo a una deregulation gravissima, le tariffe sono impazzite e non so fino a che punto questo intervento di Mister prezzi, persona che conoscono e stimo molto, possa essere risolutivo. Mi auguro che arrivino delle risposte in autotutela da parte delle stesse ditte, oppure delle sanzioni, ma è un mercato delicato e i tempi non sono mai perentori e brevi». Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, commentando il tema del “caro voli” nel corso del programma televisivo “Diario del giorno”, in onda oggi pomeriggio su Rete 4.

«Ho cercato di combattere questo stato di cose aumentando la concorrenza – ha proseguito il governatore siciliano – ho lavorato in silenzio a gennaio e febbraio per indurre un terzo vettore privato, una compagnia piccola ma corretta, a intervenire sulle tratte tra Palermo e Roma e tra Catania e Milano. Il vettore è AeroItalia, che sta applicando le tariffe standard, quindi significa che quando si vuole si può applicare un buon prezzo. Questo ha indotto qualche altra compagnia, come Ryanair, ad abbassare le proprie quotazioni, che hanno raggiunto cifre stellari. Mi auguro che i siciliani conoscano sempre di più questo terzo vettore, perché poco noto ma applica dei prezzi scontatissimi e lo fa con grande spirito di abnegazione. Certo se altri vettori dovessero intervenire questo aiuterebbe il livellamento dei prezzi, però ciò non toglie l’esigenza di biasimare quello che sta succedendo, perché a fronte di un abbassamento del costo del carburante ci troviamo davanti a un episodio di brutale speculazione sulla pelle degli italiani».

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
È indiziato di appartenere a Cosa nostra e in affari anche con la famiglia mafiosa di Castelvetrano
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione
15 anni di carriera con all’attivo nove album e oltre 200 live, lo scorso 31 maggio è uscito “Mezzo rotto”, il nuovo singolo feat. Bigmama

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Essenziale conoscere le modalità della truffa e denunciare", dicono gli investigatori
Per potenziare i percorsi di tutela dei migranti in condizioni di fragilità in arrivo e inseriti nel sistema di accoglienza
Iniziativa dei consiglieri comunali di minoranza
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano