Campobello di Mazara supera il 65% di raccolta differenziata

La soddisfazione del sindaco Castiglione: «Grazie ai cittadini virtuosi finalmente abbiamo raggiunto questo importante obiettivo, ma le discariche abusive e l’abbandono indiscriminato di rifiuti per le vie del paese sono ancora un problema»

L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Castiglione ha ottenuto il premio di 9800 euro per aver superato la soglia del 65% di raccolta differenziata.

Con decreto n.427 del 27 settembre scorso, l’Assessorato regionale alle Autonomie locali ha, infatti, ripartito due milioni di euro tra i comuni siciliani che hanno raggiunto almeno il 65% di raccolta differenziata nel 2021.

Si tratta della prima volta che il Comune di Campobello raggiunge la percentuale del 65 percento di raccolta differenziata, da quando, nel mese di agosto del 2017, con una percentuale di differenziata uguale a zero, è stato avviato il servizio di raccolta rifiuti porta a porta in tutto il territorio comunale, frazioni comprese.

Un risultato positivo che rende orgoglioso il sindaco Castiglione, che dichiara: «In questi anni abbiamo lavorato con grande determinazione, cercando di migliorare costantemente il servizio di raccolta rifiuti e, contemporaneamente, informando e sensibilizzando la cittadinanza sull’importanza di differenziare scrupolosamente. Finalmente, i nostri sforzi e quelli della stragrande maggioranza dei cittadini virtuosi vengono premiati. È chiaro che si tratta di un primo traguardo e che dobbiamo guardare avanti per cercare di incrementare sempre di più le percentuali di differenziata, ottimizzando sempre di più il servizio, ma soprattutto continuando a contrastare il fenomeno dell’abbandono selvaggio che, purtroppo, in alcune zone sensibili del territorio comunale rappresenta ancora una grave problematica irrisolta. Confidiamo, pertanto, anche nell’aiuto dei cittadini, affinché collaborino con l’Amministrazione comunale denunciando tutti coloro che continuano a sporcare il nostro territorio».

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno
Con effetto immediato e fino al prossimo 31 dicembre
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo