Caldo, Fillea Cgil chiede ai sindaci ordinanze a tutela della salute dei lavoratori

Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività

La Fillea Cgil di Trapani interviene sui rischi legati alla salute dei lavoratori edili e agli infortuni quando si raggiungono i 35 gradi e chiede, con una lettera, ai sindaci del territorio trapanese di emettere ordinanze restrittive per il comparto.

“Invitiamo i sindaci – dice il segretario provinciale della Fillea Cgil Gaspare Giaramita – a emettere ordinanze che, in relazione alle previsioni meteo, blocchino le attività del settore delle costruzioni nella fascia oraria in cui si prevede, rispetto ai bollettini del Sias della Protezione Civile, di superare le temperature stabilite dalla legge”.

In particolare, il decreto legislativo 148 del 2015, in materia di riconoscimento della cassa integrazione guadagni per eventi metereologici, stabilisce che quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di azioni organizzative in grado di mitigare il rischio all’interno dei cantieri, bisogna interrompere le attività lavorative. A tutela dell’incolumità dei lavoratori c’è anche una nota, del luglio del 2022, Inps-Inail che indica che basta percepire i 35 gradi per astenersi dalle attività lavorative.

“Nonostante le alte temperature registrate anche in provincia di Trapani – dice il segretario Gaspare Giaramita – non assistiamo a un cambio di rotta in linea con quanto stabilisce la legge. Da anni ci battiamo per aumentare il livello di sensibilità rispetto all’emergenza caldo, alla sicurezza nei luoghi di lavoro e alla tutela della salute dei lavoratori. La questione – conclude il segretario della Fillea – si è trasformata in una vera e propria emergenza che nonostante le nostre ripetute campagne di sensibilizzazione, utili ad alzare il livello di attenzione, non ci hanno ancora restituito i risultati sperati in termini di sicurezza e di prevenzione”.

Tranchida: l’acqua arriva nonostante l’Enel e il “cortocircuito amministrativo” [AUDIO]

"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Presente il sottosegretario all'Interno Emanuele Prisco
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG