Calcio, sconfitta del Trapani 2 a 3 contro il Cittanova

Troppi sessanta minuti concessi agli avversari, il Trapani si sveglia nel finale ma è troppo tardi

Trapani-Cittanova 2-3
Reti: 6′ Maggio, 42′ Meola, 53′ Bonanno, 65′ Russo, 83′ Musso.

Trapani (4-3-3): Cultraro; Solimeno (50′ Barbara), Bruno, Maltese, Galfano (50′ Amorello); Olivera, Lupo, Buffa; Russo, De Felice (67′ Musso), Vitale (50′ Spano). A disp.: Recchia, Munoz, Pagliarulo, Bonfiglio, Santarpia. All.: Morgia.

Cittanova (3-5-2): Bruno; Petrucci, Cianci, Napoli; De Marco, Biondo, Pane (23′ Mudasiru), Meola, Ielo (66′ Gaudio); Maggio, Bonanno (93′ Ficara). A disp.: Genovese, Condomiti, Formia, De Leonardis, Sinatra, Battimili. All.: Di Gaetano.

Niente da fare per il Trapani che si sveglia troppo tardi. Il Cittanova domina per 60 minuti fino al risveglio granata che, però, è solo un’illusione.

Dopo pochi istanti, Buffa prova ad impensierire il portiere del Cittanova ma la conclusione si spegne fuori dallo specchio della porta. Al 6’ Maggio porta la squadra ospite in vantaggio con un ottimo dribbling al centro dell’area di rigore: Cultraro incolpevole. Al 21’ Bonanno colpisce di testa dopo un cross di Biondo ma la conclusione non regala il raddoppio al Cittanova. Al 34’ Russo vicinissimo al pareggio ma il portiere Bruno si impone e disinnesca la migliore azione del Trapani. Al 42’ Bonanno mette in mezzo un pallone insidioso e Meola ne approfitta: il Cittanova realizza il 2 a 0. La fascia destra del Trapani completamente scoperta e gli uomini di mister Di Gaetano colpiscono.

Nel secondo tempo, Morgia mischia le carte dopo pochi ma Cultraro sbaglia completamente e subisce un gol da Bonanno clamoroso che realizza con un tiro dal 25 metri. Uno 0 a 3 netto che però non è definitivo. Il Trapani si sveglia grazie allo squillo di Russo che realizza con un tiro a giro da fuori area. All’83’ Musso realizza una rete spettacolare: Spano la mette in mezzo e l’attaccante trapanese segna con una poderosa rovesciata. I granata ci provano fino alla fine ma il Cittanova conquista comunque i tre punti.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma, cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica