Avvisi di pagamento Tia, per il Comitato Mosaico richieste illegittime

BELICE – Il Comitato Mosaico – MOvimento Spontaneo d’Autotutela InterCOmunale – interviene sulla questione delle richieste di pagamento inviate in questi giorni ai cittadini dalla Belice Ambiente, società che gestisce la raccolta dei rifiuti nel territorio. Le nuove richieste riguardano gli anni dal 2007 al 2009 e sono state approvate dai Comuni solo nel 2012. Il Movimento sottolinea che le tariffe, per legge, non possono essere approvare retroattivamente e che l’Iva riportata sugli avvisi di pagamento non va applicata alla Tariffa di Igiene Ambientale.  A breve, sul sito del Comitato Mosaico (www.comitatomosaico.it) sarà possibile acquisire le informazioni necessarie per impugnare gli avvisi di pagamento inviati  dalla Belice ambiente. Il Comitato Mosaico ricorda, inoltre che l’Assemblea regionale siciliana ha approvato il 29 dicembre scorso una modifica alla legge regionale sui rifiuti con una importantissima novità: dall’entrata in vigore della legge (tra pochi giorni), i Comuni potranno tornare a gestire in autonomia, o dando in appalto a terzi, il ciclo dei rifiuti.