Avviate le attività di orientamento, in forma virtuale, al Conservatorio Scontrino

Al via con le attività di orientamento del Conservatorio Scontrino di Trapani. Il primo incontro ha riscontrato presenze e grande partecipazione

Il conservatorio Scontrino sperimenta nuove modalità didattiche e formative in via telematiche dando inizio alle attività di orientamento, estendendole anche al di fuori della provincia di Trapani.

Lo scorso 17 dicembre è avvenuto il primo incontro, in piattaforma web, con gli studenti del Liceo classico musicale “Empedocle” di Agrigento ed i referenti.

L’incontro è stato curato dalla professoressa Braschi, coordinatrice per i rapporti con le scuole del territorio e le istituzioni di volontariato sociale del Conservatorio. Il direttore Elisa Cordova ha aperto l’incontro illustrando l’offerta formativa del conservatorio per introdurre la musica eseguita da solisti ed ensemble provenienti dalle diverse scuole attive nell’ambito dei trienni e bienni accademici.

Il Maestro Guagliardo, docente di canto lirico in collegamento dal teatro “Luciano Pavarotti” di Modena, ha condotti i ragazzi nel vivo di una prova d’insieme della Cenerentola Rossiniana. Per l’ambito concertistico, cameristico e solistico è stata offerta l’esibizione degli studenti del corso di musica da camera, a cura del Maestro Comuzzi, con il violino di Laura Sabella e Aldo Popolano alla chitarra.

Il dipartimento di strumenti a fiato ha offerto, invece, l’esibizione di Facella, Venezia, Pillitteri e Anelli della scuola d’oboe del Maestro Casonato. Il dipartimento di nuove tecnologie e linguaggi musicali, nel quale è attiva la scuola di canto pop-rock della professoressa Carrozza ha offerto l’esibizione della cantante Giorgia 13La Commare.

Infine il dipartimento di didattica della musica ha presentato finalità e contenuti della scuola di Didattica della musica e dello strumento a cura del Maestro Ferrante.

Al termine delle esibizioni gli studenti in collegamento da Agrigento hanno posto numerose domande ai docenti in collegamento, confermando quanto sia importante l’attività di orientamento all’interno della programmazione del Conservatorio.