Antonini a rischio Daspo dopo partita Fortitudo-Shark

Sarà il questore di Bologna a decidere

Le polemiche nate dopo la partita decisiva per la promozione del Trapani Shark in Serie A giocata al PalaDozza di Bologna, rischiano di rinfocolarsi dopo la notizia, riportata oggi da Il resto del Carlino, che è stato avviato l’iter per il Daspo nei confronti del presidente della squadra granata, Valerio Antonini.

Il patron degli squali potrà presentare le sue controdeduzioni difensive per evitare il provvedimento e sarà il questore di Bologna, come prevede la normativa, a decidere se emettere il divieto di accesso alle manifestazioni sportive. Il provvedimento può avere una durata massima di cinque anni e può essere accompagnato dall’obbligo di presentazione a un ufficio di polizia durante le manifestazioni vietate.

Le verifiche degli uomini della Divisione Anticrimine della Questura bolognese, che si stanno occupando del caso, riguarderebbero non solo il comportamento di Antonini ma anche quello di alcuni tifosi.

Il presidente, che si era presentato al PalaDozza con due bodyguard dopo aver saltato gara 3 dichiarando il rischio di essere “bersaglio” degli ultras della Fortitudo, avrebbe fatto il “gesto dell’ombrello” verso i tifosi bolognesi dopo un tiro libero sbagliato da Freeman a pochi secondi dalla fine e si sarebbe reso protagonista anche di altri gesti con le mani molto espliciti e offese nei confronti del pubblico a fine partita.

Questo avrebbe riscaldato gli animi a tal punto, secondo la versione bolognese, da determinare la decisione, da parte dei responsabili dell’ordine pubblico presenti al PalaDozza, di impedire che la premiazione del Trapani Shark si svolgesse in campo. I granata, infatti, sono stati premiati nei locali sotterranei della struttura sportiva.
Antonini ha dichiarato che “tutta l’area vip della tifoseria avversaria mi ha fatto gesti di ogni tipo: manette, corna, linguacce, mi sputavano per terra vicino. Una cosa scandalosa”.

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Da martedì 16 la prima fase riservata agli abbonati
Potrà accedere agli impianti solo 10 minuti prima dell'inizio e dovrà uscire non oltre i 10 minuti dal termine delle partite
Sanzionato il titolare, l'Asp dispone sospensione attività della cucina
Contributi riconosciuti a tutte le Amministrazioni comunali del Trapanese
Il 30enne indiano apparterrerebbe ad un’associazione dedita al traffico di armi e alla commissione di estorsioni e omicidi
I curatori, Marco di Capua, Giordano Bruno Guerri e Pasquale Lettieri, presenteranno i capolavori esposti
Ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2026
Rafforzata la contrattazione nazionale con il potenziamento di alcuni capitoli tra cui Salute, sicurezza e ambiente

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Prolungati i contratti a tre protagonisti della passata stagione agonistica
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio