Ancora chiusa la chiesa di San Giovanni Battista dopo positività al Covid del parroco

Le condizioni di salute di don Nicola Stellino, al momento, non destano preoccupazione

Non destano preoccupazione, al momento, le condizioni di salute del parroco della chiesa di don Nicola Stellino, parroco della chiesa San Giovanni Battista di Trapani, risultato positivo al Covid19 insieme ad alcuni collaboratori anche se vaccinato con doppia dose.

Il sacerdote si trova in isolamento nella canonica della parrocchia e sta seguendo le terapie previste dai protocolli sanitari. A darne notizia è la Curia vescovile di Trapani.

Dopo la sanificazione straordinaria, eseguita da una ditta specializzata di tutti i locali parrocchiali al pianterreno, è stato stabilito di tenere ancora chiusa la chiesa. La Curia invita i fedeli del territorio a vivere la celebrazione della Domenica presso le parrocchie vicine.

Continua, intanto, il lavoro di tracciamento da parte dei medici dell’Asp di Trapani che prevede la quarantena obbligatoria per tutte le persone che avevano avuto un contatto diretto e duraturo con il parroco e gli altri collaboratori risultati positivi al virus.

La Curia vescovile segue l’evolversi della situazione e ribadisce quanto affermato recentemente dalla Presidenza dei vescovi italiani: la prevenzione del contagio passa attraverso comportamenti responsabili e un’immunizzazione sempre più diffusa con i vaccini.
La Caritas continua a seguire le situazioni di particolare necessità della parrocchia.