Anche Trapani vorrebbe avere tutte le “rotelle” a posto… Ci stiamo lavorando!

Parliamo di pattinaggio con Valentina Incandela, coach della A.S.D. Polisportiva Saline Trapanesi, i cui atleti sono reduci da importanti successi maturati in tutta Europa questa estate.
Per ascoltare l’intervista schiaccia PLAY

Qui le locandine con tutti i dettagli:

A proposito delle ultime gare, si è conclusa a San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, la stagione sportiva 2019 del Pattinaggio corsa con l’immancabile appuntamento su strada. Tra il 5 e il 7 settembre 2019 l’impianto di via Gronchi, dotato di un anello stradale in asfalto a grana fine con uno sviluppo di 400 metri ed una larghezza minima di 8 metri, è stato il teatro della competizione, con velocità da capogiro e curve mozzafiato, in una pista a tratti anche bagnata dalla pioggia con spettacolari performance degli atleti in gara.

L’organizzazione è stata curata dall’A.S.D. Pattinatori Sambenedettesi, che per altro di concerto con l’amministrazione comunale si è impegnata per l’evento completando i lavori di potenziamento dell’illuminazione del tracciato e di sistemazione dell’asfalto, in previsione proprio del Campionato Italiano Strada ed il Trofeo Skate Italia quest’ultimo riservato alla sola categoria Ragazzi 12.
Queste le gare disputate: Categoria Ragazzi f/m: m 300 sprint, m. 3000 punti e m 5000 eliminazione; Categoria Allievi f/m: m 100 sprint in corsia, 1 giro sprint, m 5000 punti, m 10000 eliminazione e 1 giro TEAM sprint (R/A); Categoria Juniores f/m: m 100 sprint in corsia, 1 giro sprint, m 10000 punti e m 15000 eliminazione; Categoria Seniores f/m: m 100 sprint in corsia, 1 giro sprint, m 10000 punti, m 15000 eliminazione e 1 giro TEAM sprint (J/S).

L’A.S.D. Polisportiva Saline Trapanesi si è presentata all’evento con Sofia Palumbo (Ragazzi 12F), Greta Sarracino (Ragazzi 12F), Ninetta Grasso (Allievi F), Mattia Romano (Allievi M) e Chiara Maradei Juniores F.

Ci si scontra di volta in volta con un handicap impressionante, il divario impiantistico è  sconcertante, le piste e i circuiti ove si disputano i Campionati Italiani sono dei veri e propri templi dedicati al pattinaggio corsa e di conseguenza ai agazzi che si cimentano in questo meraviglioso port, queste strutture danno una marcia in più, ci auguriamo – afferma la coach Valentina Incandela – che inizieranno prima possibile i tanto attesi lavori al Pattinodromo Comunale di Trapani, in modo tale da poter sfruttare al meglio il potenziale di tutti gli Atleti Trapanesi, e di conseguenza di poter dire la nostra in ogni dove e perché no anche e soprattutto nel nostro circuito tirato a lucido. Doverosi i complimenti ai miei Ragazzi, Sofia, Greta, Ninetta, Mattia e Chiara che di fatto quest’anno con un calendario gare poco clemente, non hanno beneficiato della meritata sosta, trascorrendo il mese di Agosto sulle rotelle anziché sulla sabbia. Lunedì 16 Settembre riaprirà la Scuola dei Pattinatori Trapanesi, nella Palestra Comunale di via Pantelleria “ex Lago Cepeo” e saremo pronti a riabbracciare il lunedì, mercoledi e venerdì dalle 17 alle 18 i nostri piccoli Atleti del C.A.S. (Centro ad’Avviamento Sportivo) ed anche a far provare senza alcun impegno i pattini a chi vorrà approcciarsi a questo meraviglioso sport”.