Amministrative Erice, il gruppo CambiAmo Erice aderisce al progetto politico di Silvana Catalano

Luigi De Vincenzi e Elisabetta Augugliaro si candideranno al Consiglio comunale

CambiAmo Erice svolta e aderisce al progetto civico della candidata sindaco Silvana Catalano. “La matrice civica che incarna il progetto politico di Silvana Catalano – dice Luigi De Vincenzi, fondatore di CambiAmo Erice – si sposa alla perfezione con la nostra. Uno sguardo d’insieme, proiettato verso il futuro, con l’obiettivo concreto di rimettere Erice e gli ericini al centro di un vero progetto civico che faccia rinascere la città, che stimoli la partecipazione, la fiducia e il ritorno al voto”.

Oltre al leader di CambiAmo Erice, Catalano ha accolto anche Elisabetta Augugliaro che sarà candidata con De Vincenzi al Consiglio comunale. “La nostra coalizione – dice la candidata sindaco Silvana Catalano – con l’arrivo di CambiAmo Erice si amplia con nuove competenze. La loro esperienza sul territorio potrà dare un contributo prezioso ad un progetto che mette al centro il cittadino e i suoi interessi. Queste nuove adesioni e ai principi espressi nella nostra coalizione sono il segno evidente che il nostro progetto è attrattivo ed è destinato a crescere”. Nel giro di poco tempo, infatti, Eric’è e Fronte Comune hanno visto aderire prima Fratelli d’Italia e adesso CambiAmo Erice.

“Sono contento dell’adesione di Luigi De Vincenzi ed Elisabetta Augugliaro al nostro progetto di cambiamento per Erice – dice Vincenzo Maltese, fondatore di Fronte Comune –. Siamo sulla strada giusta considerato che la nostra mission è il radicamento sul territorio, un modo di fare politica nuovo che vogliamo portare avanti a partire da Erice, che metta i servizi essenziali e primari al centro della nostra azione di governance della comunità ericina. Temi come il sistema idrico, fognario e depurativo sono ancora deficitari e come movimento civico Fronte Comune li stiamo affrontando sin dalla nostra costituzione. L’obiettivo nell’imminente futuro sarà quello di concretizzare facendo rete con tutti i cittadini e i movimenti civici che vogliono un vero cambiamento”.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma, cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica