All’Istituto Alberghiero di Erice ciclo di incontri su educazione sessuale per gli studenti

Uno Sportello di ascolto dedicato ai giovani, alle loro esigenze emotive, alle loro necessità di confronto su temi e argomenti di attualità inerenti, a 360 gradi, la loro generazione. Lo ha attivato – anche per l’anno scolastico in corso – da circa una settimana, l’Istituto Alberghiero “Florio” di Erice anche per prevenire il disagio legato all’isolamento affettivo cui il Covid costringe i giovani.

Un’ulteriore attività mirata prenderà il via la prossima settimana con un ciclo di incontri e consulenze incentrato sull’educazione sessuale allo scopo anche a prevenire gravidanze indesiderate.
Lo Sportello sarà curato dalla dottoressa Manuela Mancuso, psicologa e psicoterapeuta che da tempo collabora con la scuola, con colloqui sia individuali sia per classi, in orario scolastico, e su prenotazione.

“Quello che vogliamo garantire è un’attività costante di informazione – dice la dirigente scolastica, Pina Mandina – alla luce delle innegabili e sempre più imponenti responsabilità educative della Scuola e degli episodi di cronaca che non risparmiano le nostre città e le realtà più vicine a noi, che dimostrano quanto spesso sia deleterio lo scollamento tra gli adulti e il mondo dei giovani e la mancanza di un dialogo volto a risolvere insieme i problemi. Le scuole, dotate di fondi appositi da dedicare a tali attività di supporto e formazione – aggiunge – dovrebbero essere ora più che mai in prima linea per andare incontro ai bisogni dei ragazzi e mi auguro che sempre di più riescano ad utilizzare gli strumenti appositi considerando che gli alunni che vivono un disagio o problemi relazionali, con il passare del tempo rischiano di aumentare il loro malessere trasformandolo in vera e propria patologia. Il nostro è uno spazio riservato, in cui ciascuno degli studenti potrà dialogare con la dottoressa Mancuso. Ogni colloquio stimolerà il processo di crescita, e fornirà strumenti per fronteggiare meglio le problematiche emergenti, nel cammino di costruzione dei cittadini del domani”.