Alcamo: il Comune celebra la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore

Istituita il 23 aprile questa giornata mondiale nasce per valorizzare l’importanza della lettura, con l’obiettivo di far conoscere il contributo che gli autori danno al progresso sociale e culturale dell'umanità

Il Comune di Alcamo si unisce alla celebrazione della Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore istituita il 23 aprile e nata per valorizzare l’importanza della lettura come elemento di creatività, crescita personale e collettiva con l’obiettivo di far conoscere il contributo che gli autori danno al progresso sociale e culturale dell’umanità.

Il libro e la lettura rappresentano un mezzo indispensabile di approfondimento e conoscenza personale, degli altri, del mondo e, soprattutto, nei periodi di incertezze e precarietà, come quello attuale, aiutano a guardare avanti in maniera più fiduciosa.

“Ancora una volta, il nostro Comune non mancherà a questo importante appuntamento che, anche quest’anno, a causa del Coronavirus, non potrà essere ospitato nella splendida cornice della Biblioteca Civica, ma si sposterà sui social – commenta l’assessora alla Cultura Lorella Di Giovanni -. Sulla pagina Facebook del Comune sarà possibile seguire l’evento web che propone il video dove due attori del Piccolo Teatro leggeranno una selezione di brani, a cura di Ernesto Di Lorenzo. E ancora, sarà possibile scoprire alcuni dei manufatti librari, patrimonio della nostra biblioteca, oltre ai consigli per la lettura rivolti ai più piccoli da parte del Presidio Nati per Leggere della Biblioteca. Insieme seppur a distanza – conclude l’assessora – celebreremo il libro e la lettura, all’insegna del nostro Premio Letterario Cielo d’Alcamo che punta a diventare nel tempo un vero e proprio Festival dell’Incipit letterario, coinvolgendo i protagonisti del mondo della cultura e dell’arte”.

Scheda sulla Giornata del Libro:
Sei incipit d’autore per la Giornata mondiale del Libro, così il Premio letterario Cielo d’Alcamo e il Piccolo Teatro di Alcamo festeggiano l’appuntamento annuale per la promozione della lettura e la tutela della proprietà intellettuale, il 23 aprile. Il Premio segnala in ogni sua edizione il Miglior Incipit dell’Anno per la Narrativa e per la Poesia, rendendo omaggio a Cielo d’Alcamo e al suo Contrasto, il cui primo verso “Rosa fresca aulentissima” rappresenta l’inizio della letteratura italiana.

In questa prospettiva s’inserisce il video realizzato dalla Biblioteca Civica Sebastiano Bagolino e dal Piccolo Teatro per la Giornata del Libro – con la collaborazione tecnica di Mimmo Mondo e Leo Suppa -, proposto sulla pagina Facebook del Comune e sui social il 23 aprile. Gli attori Katia Renda e Antonino Sanclimenti, diretti da Franco Regina, leggeranno sei grandi classici della Narrativa e della Poesia.

I brani scelti da Ernesto Di Lorenzo per questa lettura saranno: Rime, Dante Alighieri; La sera del dì di festa, Giacomo Leopardi; Siddharta, Hermann Hesse; Ernest Hemingway con Il vecchio e il mare; Il Barone rampante di Italo Calvino e Argo il cieco di Gesualdo Bufalino. Tutti grandi esempi di come la grande letteratura sia senza tempo e senza confini e rappresenti la coscienza del mondo.