Alcamo, arrestato dai Carabinieri un “topo d’appartamento”

Arrestato in flagrante dai Carabinieri di Alcamo, per furto aggravato e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale, il 51enne castelvetranese Tommaso Graziano.

Dopo la segnalazione giunta ieri sera alla Centrale Operativa in cui si riferiva che un individuo si era introdotto in un’abitazione al primo piano e, approfittando dell’assenza dei proprietari, aveva portato via un computer portatile e una Play-Station, i militari dell’Arma, nel corso del sopralluogo, hanno visionato i sistemi di videosorveglianza della zona, riconoscendo l’autore del furto nell’Ingrao, già noto alle Forze di polizia e sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno.

L’uomo è stato rintracciato nella sua abitazione dove sono stati rinvenuti gli indumenti utilizzati durante il furto e parte della refurtiva che è stata restituita al proprietario. Ingrao, al termine delle formalità di rito, è stato dichiarato in stato di arresto e trasferito nel arcere di Trapani ove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa della prevista convalida. Nel frattempo, i Carabinieri continueranno i loro accertamenti per trovare la restante parte della refurtiva.