Al via la seconda edizione del concorso “Menti in Corto”

Tra i partecipanti anche la CTA "Il sentiero della vita" di Calatafimi Segesta

Il concorso nazionale di cortometraggi “Menti in Corto” rivolto ad utenti e operatori della salute mentale e promosso dalla Comunità Terapeutica Assistita “Sentiero per la vita”, entra nella seconda fase: sono 35 i cortometraggi realizzati da 46 strutture di salute mentale sparse in tutta Italia che partecipano a questa seconda edizione che celebra anche i 100 anni dalla nascita di Francesco Basaglia.

Il tema della seconda edizione di “Menti in corto” è: “Dal Vecchio al Nuovo…. Almeno ci provo! Cartoline dal mio territorio tra origini e cambiamenti”. I cortometraggi trattano e raccontano di usi e costumi del proprio territorio, culture e tradizioni, origini, appartenenze, riti di passaggio e cambiamenti individuali e collettivi.

I lavori provengono da strutture che si trovano in sette regioni italiane (Sicilia, Marche, Emilia Romagna, Puglia, Toscana, Molise e Lombardia). L’Isola è rappresentata da comunità che operano in sette province tra cui quella di Trapani con la CTA di Calatafimi Segesta.
Il bando era stato lanciato nel maggio 2023 e adesso arriva la fase della valutazione da parte della giuria tecnica e di quella popolare.

Della giuria tecnica, che inizierà i lavori dalla prossima settimana, fanno parte Antonio Francomano (psichiatra e presidente), Lina Prosa (drammaturga e regista), Giacomo Tagliani (professore associato di cinema e media), Claudio Collovà (regista, autore, attore e direttore del Segesta Festival), Michele Cannavò (psichiatra e psicoterapeuta della Gestalt), Luigi Basso (medico e psichiatra), Antonio Lasalvia (professore associato di psichiatria presso università di Verona), Giulia Di Maggio (regista), Ivan Scinardo (giornalista e direttore della sede siciliana del Centro sperimentale di cinematografia) e Giuseppe Seminara (medico psichiatra e psicoterapeuta).

I corti in concorso, della durata di 15 minuti, sono stati inviati anche alle strutture partecipanti che compongono la giuria popolare e che, creato un laboratorio di cineforum, valuteranno i film in assetto di gruppo, assegnando i punteggi.

Ad essere coinvolti nell’iniziativa sono ospiti e operatori di Comunità Terapeutiche Assistite, Comunità alloggio, associazioni, cooperative, strutture residenziali e semi-residenziali o gruppi appositamente costituiti e formati da almeno quattro persone coordinate da operatori della salute mentale.

“Menti in Corto” è ideata e promossa da “Sentiero per la Vita” s.r.l. del gruppo imprenditoriale Xenia Salus s.r.l. e si avvale della collaborazione di Intents s.r.l. e della sezione siciliana della Società Italiana di Riabilitazione Psicosociale (S.I.R.P.).
Il progetto mira a potenziare l’empowerment sociale, il senso di auto-efficacia e l’autostima nei partecipanti; potenziare il pensiero creativo, divergente e artistico; favorire modalità di comunicazione alternative attraverso l’espressione artistica.

I lavori in concorso saranno valutati anche attraverso i canali social, portandoli all’attenzione di un pubblico più ampio a partire dal 15 maggio.

Tutti gli step del progetto possono essere seguiti sulla pagina Fb di Menti in corto.

“I Ragazzi del treno – la restituzione”, più di 600 studenti all’Ariston [AUDIO]

Dopo il viaggio dello scorso febbraio nei luoghi della Shoah, ne parliamo con Valentina Colli
A fronte delle maggiori spese si rischia un aumento di circa il 30% delle tariffe della Tari
La convenzione tra Comune e associazione sportiva ha durata decennale
È accaduto nelle prime ore della giornata di sabato scorso
Ciascuna zona sarà rifornita per più ore ma allungando l'intervallo di erogazione
Pietro Russo e Giulia D'Aguanno hanno vinto le maglie nelle rispettive categorie
Saranno 207 i giorni di lezione tranne che per la Scuola dell'infanzia che termina il 28 giugno
"Lo sversamento di acqua che l’invaso non può contenere per problemi di autorizzazioni è uno spreco di risorse"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
La sfida risiede nel cambiamento climatico, non più un’emergenza periodica ma strutturale che si sta affrontando con investimenti nel breve e medio termine
Partita da archiviare in vista della sfida alla Fortitudo Bologna di domenica
Dal 24 al 28 aprile nell’area dei campetti sportivi di via Faro
Il premio assegnato su indicazione degli Assessorati all’Agricoltura delle Regioni