Al via a Campobello le richieste per i buoni spesa con contributo regionale

I cittadini di Campobello che si trovano in una situazione di disagio economico a causa dell’emergenza socio-sanitaria Covid19, possono richiedere i buoni spesa finanziati con un contributo della Regione Siciliana e con fondi europei.

L’avviso è pubblicato sul sito del Comune e, in particolare, prevede l’assegnazione di buoni spesa/voucher per l’acquisto di beni di prima necessità – alimenti, prodotti farmaceutici, prodotti per l’igiene personale e domestica, dispositivi di protezione, bombole del gas -, oltre che per il pagamento delle utenze domestiche di luce e gas o dei canoni di locazione della prima abitazione.

I buoni per singolo nucleo familiare hanno un valore massimo di: 300 euro per nucleo familiare composto da una sola persona; 400 euro composto da 2 persone; 600 euro da 3 persone; 700 euro da 4 persone e 800 euro per nucleo familiare composto da 5 o più persone.
Le istanze, dovranno essere compilate on line, collegandosi al sito internet del Comune e cliccando sul link “Buoni spesa Covid-19 Regione Siciliana”. Compilata la domanda, dovrà essere stampata, firmata e presentata all’ufficio protocollo sito in via Mare 2 o trasmessa all’indirizzo [email protected], fino alle ore 14 del 21 luglio.

Sempre nella stessa sezione del sito istituzionale è stato pubblicato anche l’avviso rivolto a tutti gli esercenti del settore alimentare e farmaceutico disponibili alla vendita accettando i buoni rilasciati ai cittadini in stato di bisogno.
Le aziende interessate ad accettare i buoni spesa potranno aderire all’iniziativa tramite la piattaforma software web-based “Sivoucher”, sul sito del Comune e cliccando sul link “Buoni spesa Covid-19 Regione Siciliana”, fino alle ore 14 del 21 luglio.

Anche per i commercianti, una volta inserita la domanda sulla piattaforma, dovrà essere stampata, firmata e consegnata all’ufficio protocollo di via Mare 2 o trasmessa all’indirizzo [email protected], allegando un documento di riconoscimento del titolare della ditta individuale o del legale rappresentante dell’esercizio costituito in forma societaria.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare gli uffici comunali ai numeri 0924 933502 e 933506.