Affidata la gestione di Villa Genna con benefici per l’economia locale

MARSALA. Villa Genna è stata affidata, per la prima volta, a seguito di gara ad evidenza pubblica. A gestire il complesso sarà l’associazione Equitazione Club Marsala, con una finalità di cura della vegetazione esistente per assicurare la fruibilità e poter svolgere attività sociali.  In più, l’antica struttura di notevole rilevanza ambientale costituirà un centro fieristico che coinvolgerà operatori ed espositori anche stranieri, con benefici per l’economia locale.

Ecco il comunicato stampa:

Inizia una nuova stagione per Villa Genna, per la prima volta affidata a seguito di gara ad evidenza pubblica. A gestire il Complesso che si affaccia sulla Laguna dello Stagnone sarà l’AssociazioneEquitazione Club Marsala presieduta da Tommaso Favata. Lo stesso, ieri Palazzo Municipale – presenti il segretario generale B. Triolo e l’assessore R. Passalacqua – ha sottoscritto il relativo contratto, la cui finalità prioritaria è la cura della vegetazione esistente, assicurando altresì la piena fruibilità del verde pubblico per lo svolgimento di attività sociali e il tempo libero.

Villa Genna, inoltre, offrirà l’opportunità di favorire e promuovere manifestazioni per valorizzare i prodotti del nostro territorio.“Un patrimonio che da anni attendeva di essere recuperato e restituito alla città, afferma il sindaco Alberto Di Girolamo. In più, l’antica struttura di notevole rilevanza ambientale costituirà un centro fieristico che coinvolgerà operatori ed espositori anche stranieri, con benefici per l’economia locale”.

L’Associazione affidataria è tra quelle più anziane del territorio e vanta circa 50anni di attività. A Villa Genna, la stessa Associazione gestisce da oltre quattro anni il campo di equitazione “Pigi Marini”, con diversi appuntamenti sportivi organizzati annualmente. Ora l’affidamento dell’intero Complesso, la cui durata è fissata in 15 anni. A carico del gestore saranno tutte le spese che si renderanno necessarie per il corretto funzionamento della struttura, assicurandone altresì l’apertura al pubblico anche nei giorni festivi.

L’importanza dell’aspetto naturalistico di Villa Genna è altresì avvalorato dal fatto che il gestore dovrà anche avere particolare cura della zona in cui è presente l’invaso (“fridda”), nonché della vasca di accumulo sita nel belvedere e della fontana interna al giardino. Tra l’altro, Villa Genna sarà anche un presidio ambientale per la realizzazione di un Centro della biodiversità, contribuendo così anche allo sviluppo economico e turistico della Riserva naturale, con positive ricadute sull’intero territorio. Al momento Villa Genna è aperta al pubblico nelle ore pomeridiane dei giorni feriali (15,30/19) e la domenica mattina (9/13). La sua libera fruizione sarà ampliata a partire dalla prossima primavera.