Ad Erice il convegno “Incendi boschivi. Perché”

Si terrà venerdì prossimo, 15 marzo, nell’aula “Dirac” dell’Istituto Blackett – San Domenico della Fondazione “Ettore Majorana”, nel centro storico di Erice, il convegno organizzato dal Comune di Erice dal titolo “Incendi boschivi. Perché”.

Il titolo è già esplicativo delle finalità che si intendono perseguire: si indagherà sugli aspetti psicologici, psichiatrici e i emotivi che inducono il piromane ad appiccare il fuoco, senza tralasciare i presupposti e le conseguenze giuridiche a cui si va incontro nella commissione di questo reato e quelle che possono essere le ragioni di natura economica e sociale che determinano il gesto, oltre ai gravissimi strascichi ambientali che ne derivano. Si discuterà anche degli aspetti legati al mondo dell’informazione, tant’è che il convegno è stato riconosciuto dall’Ordine dei Giornalisti di Sicilia per la formazione professionale continua degli iscritti.

Il convegno avrà relatori del mondo scientifico e autorità che interverranno sui temi di rispettiva competenza; previsti, tra gli altri, il saluto istituzionale della prefetta di Trapani Daniela Lupo, un contributo video del ministro per la Protezione Civile e le Politiche del mare, Nello Musumeci, e un intervento dell’assessora regionale Territorio e Ambiente, Elena Pagana.

«Si tratta di un evento importantissimo in un territorio, il nostro, che ogni anno è flagellato da numerosi incendi che hanno progressivamente messo in ginocchio il sistema boschivo e le biodiversità in esso custodite – commentano la sindaca, Daniela Toscano Pecorella, e l’assessore con delega alla Protezione civile, Paolo Genco -. Proprio nelle ultime ore abbiamo dovuto assistere, per di più in periodo invernale, all’ennesimo rogo che ha mandato in fumo ettari di vegetazione nella zona di Castellammare del Golfo. Riteniamo con convinzione che un momento di riflessione, anche grazie ai contributi da parte di relatori autorevoli e qualificati, sia non soltanto opportuno quanto piuttosto obbligatorio. L’argomento, per la sua importanza, sta sempre più interessando il dibattito pubblico ed anche la sensibilità delle Procure della Repubblica: ciò sta accadendo pure a Trapani, grazie all’impegno del procuratre Gaetano Paci. Vorremmo che proprio da Erice che, com’è detto, è un territorio particolarmente provato dagli incendi, ma è anche un luogo noto al mondo per la scienza e per la pace, partisse un messaggio importante nei confronti dell’intero Paese. Ringraziamo per questo fin d’ora il responsabile della Protezione civile comunale, dott. Giuseppe Tilotta, per l’idea e per l’organizzazione di questo importantissimo evento».

Alberto Anguzza, dagli Ottoni Animati ai cartoni animati è un attimo [AUDIO]

Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975
Giovedì 18 luglio alle ore 20.30 con ingresso libero
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, era stato assolto dalla Cassazione nel 2023
Era in possesso di dosi di ecstasy e hashish e i denaro contante
La signora Marika ha scritto a "dillo a TrapaniSì"
La presidente di "Nessuno tocchi Caino" sottolinea anche la mancanza di poliziotti penitenziari in servizio